Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
12 giu 2022

Livorno non puoi sbagliare Oggi la sfida col Pomezia

Al Picchi la prima delle due partite decisive per la promozione in serie D. La squalifica di Vantaggiato apre la strada al rientro di Ferretti

12 giu 2022

Poche ore alla delicata sfida tra US Livorno e Pomezia. La gara, in programma alle 16.30 al Picchi, vede la squadra di mister Giuseppe Angelini lottare contro pressione e forze mentali per raggiungere la tanto agognata Serie D. Un risultato positivo questo pomeriggio infatti, metterebbe gli amaranto in una posizione di vantaggio per la sfida di ritorno nel Lazio. L’aspetto fondamentale, oltre alla vittoria, dovrà essere quello di non subire reti al Picchi visto che in caso di pareggio nelle due gare conteranno i gol in trasferta. Livorno che quindi dovrà stare attento per tutti e novanta minuti. Allo stesso tempo però, come ribadito da Giuseppe Angelini, "entrambe le squadre hanno tutto da perdere". Lo spareggio per la Serie D vedrà gli amaranto schierati con Pulidori tra i pali con Franzoni e Giuliani nel ruolo di terzini e la coppa firmata da Russo e Ghinassi al centro. Sembrerebbe recuperato Luci che verrà affiancato in mediana da Apolloni. Nel caso di forfait pronto Gargiulo. Sulla trequarti confermati in toto Pecchia, Frati e Torromino. In attacco, squalificato Vantaggiato, con molta probabilità tornerà Andrea Ferretti. È proprio sul numero nove che Angelini ha parlato: "Non so se giocherà, anche se in questo periodo si è riposato – ha concluso – Sicuramente queste sono partite per calciatori come lui dove serve esperienza e, soprattutto, fiuto del gol". La Serie D è a un passo, è tempo di mettere in un cassetto le paure e scendere in campo da "Livorno". C’è in gioco il futuro di una città.

Probabili formazioni Livorno (4-2-3-1): Pulidori; Franzoni, Ghinassi, Russo, Giuliani; Gargiulo, Apolloni; Pecchia, Frati, Torromino; Ferretti. All. Angelini. Pomezia (4-4-2): Pinna; Cristian Oi, Cardinali, Celli, Manga; Lo Pinto, Otero, Fiorentini, Gallo; Teti, Massella. All., Scaricamazza.

Filippo Ciapini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?