Quotidiano Nazionale logo
27 mar 2022

Livorno ricarica le batterie per il turno di mercoledì

La squadra a riposo, mentre oggi giocano Armando Picchi e Piombino. Angelini prepara un massiccio turn over per provare nuove soluzioni

Mentre il Picchi gioca a Fucecchio e il Piombino ospita San Miniato, weekend di recupero per gli amaranto che dopo la vittoria contro il San Miniato hanno sfruttato la giornata di riposo per ritrovare tutte le energie. Si avvicina sempre più così la gara contro il Piombino, in programma per mercoledì 30 marzo alle 20.30 allo stadio Armando Picchi. Anche se il tecnico Giuseppe Angelini non ha ancora provato i probabili undici titolari, sicuramente l’idea sarà quella di un massiccio turnover, visto anche la partita sulla carta non impossibile. Purtroppo però l’allenatore amaranto dovrà fare i conti con alcune defezioni sicure. I due terzini Antonio Panebianco e Luca Franzoni, usciti acciaccati dalla gara contro il San Miniato, con molta probabilità non saranno del match. Il primo ha subito un brutto infortunio alla caviglia e ne avrà per un mese mentre il secondo andrà valutato giorno dopo giorno. Ecco quindi che si ipotizzano già i sostituti dei due laterale con l’opzione Giuliani, scalando in attacco con le quote, che prende sempre più piede. Probabilmente sull’out di destra, invece, verrà abbassato Lorenzo Pecchia estremamente duttile in questa stagione. La sorpresa però potrebbe essere il ritorno da titolare di Cesare Pulina, sparito tra i radar e pronto per partire dal primo minuto. Intanto la società amaranto ha annunciato la vendita dei biglietti per la gara infrasettimanale. Rimane invariato il prezzo intero del biglietto che vede la Curva Nord a dieci euro, la Gradinata a quattordici mentre per quanto riguarda le tribune si va dai 20 della Laterale fino ai 35 per la Vip, zona Centrale invece a 25. In occasione del match contro il Piombino, inoltre, la società amaranto ha lanciato una promozione che vede il biglietto riservato donne e under 14 a un solo euro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?