Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Regata di Primavera Vince SuperKalimera

Un successo la prima edizione organizzata a Salivoli da Poggio al Tesoro. Tutti i risultati nelle varie categorie per un week end di mare ed emozioni

Prima edizione della Regata di Primavera Trofeo Poggio al Tesoro lo scorso weekend a Marina di Salivoli, Piombino, organizzata dalkla tenuta Poggio al Tesoro di Bolgheri in collaborazione con lo Yacht Club. Bilancio positivo per l’evento al suo debutto. Un progetto, patrocinato dal Comune di Piombino e dalla Regione Toscana, nato dal desiderio di promuovere e sostenere la diffusione degli sport a vela nel territorio in cui Marilisa e il fratello Walter Allegrini decisero, oltre vent’anni orsono, di coronare il sogno di iniziare una nuova avventura a Bolgheri. Nel corso della regata i partecipanti si sono confrontati lungo un percorso esteso dalla costa di Piombino con gli isolotti di Cerboli e Palmaiola. Alla gara hanno partecipato 23 imbarcazioni suddivise nelle tre classi di lunghezza: Alpha, fino a 8,50 metri di lunghezza; classe Bravo, lunghezza fuori tutto maggiore o uguale a metri 8,51 e minore o uguale a metri 10,50; classe Charlie, lunghezza fuori tutto maggiore o uguale a metri 10,5. I vincitori assoluti della gara, oltre a ricevere il primo premio di categoria, si sono aggiudicati un soggiorno a Villa della Torre a Fumane, in Valpolicella, uno fra i gioielli più rari e preziosi del Rinascimento. I fortunati sono stati: SuperKalimera del Kali Mera Sailing Team dell’armatore Massimo Sabatini. Per la categoria Bravo la prima posizione è stata conferita all’imbarcazione Enneagamma, trimarano Dragonfly 120 dell’armatore Carlo Merli, mentre nella categoria Alpha si aggiudica il primo posto Jocosa condotto dagli allievi del circolo di Marina di Salivoli. A conferire i premi sono stati: Luigi Coppola - vicesindaco di Piombino; Alberto Poletti - Comandante di Circomare Piombino, Claudia Callegari - Marketing Manager Poggio al Tesoro e Stefano Ferraro - Presidente dello Yacht Club Marina di Salivoli. "È eccezionale quello che si può compiere unendo le forze- ha affermato Ferraro – grazie alla collaborazione di tutti abbiamo creato un evento sportivo che non celebra soltanto il meraviglioso mondo della vela, ma anche le eccellenze del territorio, la bellezza dei nostri scorci, l’impegno solidale, il piacere della convivialità e dello stare insieme". A completare l’iniziativa, grande successo anche per l’asta di beneficienza dei vini Poggio al Tesoro grazie a cui sono stati raccolti oltre 1.000 euro di fondi che andranno interamente devoluti all’associazione Aisla Onlus, soggetto nazionale di riferimento per la tutela, assistenza e cura dei malati di Sla, da tempo attiva sul territorio con eventi di carattere velico.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?