Quotidiano Nazionale logo
14 feb 2022

"Sapevamo che potevamo avere problemi La sosta non ci ha aiutato, ma ci rifaremo"

Il Livorno resta comunque in testa alla classifica e si prepara alla gara di domenica

L’allenatore di Livorno Francesco Buglio era consapevole dei rischi della sosta
L’allenatore di Livorno Francesco Buglio era consapevole dei rischi della sosta
L’allenatore di Livorno Francesco Buglio era consapevole dei rischi della sosta

Non è assolutamente soddisfatto Francesco Buglio del pareggio tra i suoi ragazzi e il Fucecchio. Uno zero a zero privo di emozioni e con la squadra che ha faticato non poco a creare occasioni offensive. A onor di cronaca, però, la gara è stata fortemente condizionata da un campo ingiocabile e un forte vento: "Non si può parlare di partita, anche i più tecnici hanno faticato – ha detto l’allenatore – Chiaramente potevamo sfruttare qualche occasione, ma portiamo a casa un punto e domenica ci rifaremo". Ci sono stati molti dubbi riguardo alla formazione iniziale. L’esclusione di Apolloni e Vantaggiato dal primo minuto aveva fatto storcere la bocca ai presenti. Buglio però ha chiarito anche questo aspetto: "Apolloni non stava bene e anche Daniele non era al top. Ho cercato di gestire le condizioni di tutti i giocatori, ma è inutile fare analisi tecniche e tattiche. Dispiace solo per i tifosi". Nonostante il risultato non ottimale, chi ha sognato è stato Lorenzo Marinai che ha esordito per la prima volta in maglia amaranto. Il ragazzo, si era infortunato a settembre in occasione della prima amichevole a Rosignano e dopo un lungo periodo di riabilitazione è finalmente sceso in campo: "L’esordio per un ragazzo giovane è davvero emozionante, ho fatto di tutto per rientrare il prima possibile – ha detto – Non è stato facile per nessuno oggi, personalmente ho giocato serenamente". Ad analizzare poi con estrema serenità lo zero a zero è stato Luca Mazzoni: "Non era semplice rientrare dopo due mesi, non viene tutto automatico – ha sottolineato – Un pareggio non è un dramma, l’importante è non aver preso gol. Il campo era imbarazzante, impossibile da giocare". Effettivamente ritrovare gli automatismi dopo oltre due mesi di stop era davvero difficile. Il Livorno veniva da un periodo di forma ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?