Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
15 giu 2022

Triplo botto per gli under 7 Soddisfazioni per la palla ovale

Sotto la guida delle allenatrici. Silvia Nocelli, Sibilla Cappelli. e Mariana Cimbala

15 giu 2022
I piccoli del rugby
I piccoli del rugby
I piccoli del rugby
I piccoli del rugby
I piccoli del rugby
I piccoli del rugby

La stagione degli under 7 del Livorno Rugby si è chiusa con il triplo botto. Fantastici i risultati ottenuti negli ultimi tre prestigiosissimi tornei interregionali di questa annata ricca di forti emozioni. Questi giovanissimi elementi biancoverdi, nati negli anni 2015 e 2016, sotto la guida delle educatrici-allenatrici Silvia Nocelli, Sibilla Cappelli e Mariana Cimbala hanno ricavato tante soddisfazioni con la palla ovale. E grazie alla palla ovale, grazie ai vari raggruppamenti effettuati e ai vari tornei, sono cresciuti e si sono divertiti tantissimo. In occasione della 42° edizione del Torneo Città di Treviso i labronici hanno conquistato il settimo posto. Ben 48 le formazioni al via dello ‘storico’ appuntamento giocato in terra veneta. Gli atleti livornesi protagonisti a Treviso: Francesco Borgioli, Giorgio D’Ammando, Jacopo De Raffaele, Niccolò Grassi, Giuseppe Sangregorio, Tommaso Strambi, Zaccaria Tognato Lusini, Giacomo Zanni. Poi il 29 maggio, al Torneo Farnese di Colorno, alle porte di Parma, il Livorno Rugby under 7 ha ottenuto la seconda piazza, sfiorando il gradino più alto del podio. Sul campo emiliano, si sono presentate otto agguerrite formazioni. I biancoverdi di scena a Colorno: Leonardo Ceccarini, Jacopo De Raffaele, Alessandro Greco, Omar Polizzi, Giuseppe Sangregorio, Zaccaria Tognato Lusini, Giacomo Zanni. Infine, domenica 12 giugno, al torneo ‘Borelli’ di Firenze, sotto un sole impietoso, i labronici hanno ottenuto addirittura la prima piazza. Sedici le formazioni al via dell’evento. I labronici primi classificati a Firenze: Jacopo De Raffaele, Giorgio D’Ammando, Lorenzo Sbolci, Alessandro Greco, Zaccaria Tognato Lusini, Giacomo Zanni. Le allenatrici biancoverdi: "Per noi aver visto questi atleti crescere sotto ogni punto di vista è stato il più grande traguardo raggiunto con loro e grazie a loro perchè senza di loro tutto questo non ci sarebbe stato. Ringraziamo anche i loro genitori che hanno dato ai propri figli la possibilità di vivere anche questa bellissima esperienza. Grazie anche al nostro instancabile fotografo, Massimiliano Zanni, che ci ha seguito appassionatamente in tutti gli incontri, raggruppamenti e tornei".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?