Quotidiano Nazionale logo
2 gen 2022

US Livorno, Marco Braccini è il nuovo responsabile delle giovanili: "Ho accettato subito"

L'ex direttore sportivo della Pro Livorno Sorgenti torna in amaranto dopo oltre vent'anni. A lui il compito di rilanciare e gettare le basi per le nuove generazioni di livornesi

Livorno 2 gennaio 2022 - Non si ferma più la società amaranto che dopo gli acquisti di Luci e Russo ha ufficializzato un altro grande colpo. Fin dal primo momento in cui la nuova proprietà si è insediata la piazza aveva chiesto a gran voce un punto di riferimento per i giovani ragazzi livornesi. È così che il presidente Paolo Toccafondi ha accolto le richieste dei tifosi ingaggiando Marco Braccini come responsabile del settore giovanile.

L’ex direttore sportivo della Pro Livorno Sorgenti, dopo nove anni in bianco verde, aveva recentemente lasciato l’incarico: “Per la Pro Livorno posso soltanto dire che il mio affetto e il mio cuore battono sempre per loro, è una storia d’amore che rimane dentro di me e nove anni non si buttano via. Ci ho messo anima e cuore e ci siamo tolti tante soddisfazioni” ci ha detto telefonicamente. La mai nascosta fede amaranto e l’incontro con Toccafondi ha fatto sì che le strade si unissero nuovamente.

Per Marco Braccini, infatti, è un ritorno a casa vista l’esperienza dal 1999 al 2002: “Torno dopo diciannove anni e sono orgoglioso, arrivo con un altro tipo di bagaglio – ha continuato – Quando lasciai quel 30 giugno non ero la persona di adesso, spero di dare il mio contributo”. Una chiamata che è durata trenta secondi, il Livorno è il Livorno e le altre sirene di mercato hanno ricevuto un no grazie: “Ci eravamo sentiti tempo fa e incrociati a Prato, è una persona diretta e concreta – ha aggiunto Braccini – Il compito è stato poi facilitato da conoscenza di anni con Raffaele Pinzani e la mediazione di Igor Protti, con il quale ho un rapporto speciale. L’ho lasciato da grande calciatore e ritrovo un grande club manager”.

Non appena la notizia è stata lanciata sui social con un comunicato ufficiale da parte della società amaranto, la bacheca si è letteralmente inondata di apprezzamenti e congratulazioni nei confronti di Marco Braccini. Una grande soddisfazione personale: “Mi gratifica, avevo avuto segnali simili dopo aver rassegnato le dimissioni dalla Pro Livorno. Ti garantisco che non mi sarei aspettato di essere fermato per strada per ricevere attestati di stima, da quando è stata ufficializzata questa cosa ho il telefono che tra chiamate e messaggi mi esplode. È una grande soddisfazione”.

Neanche il tempo di godersi la notizia che si è già messo all’opera per costruire il futuro del Livorno: “Non posso nascondere di avere programmi e idee nella mia testa, devo confrontarmi con la società che dovrà valutare le mie idee per proseguire il percorso. Abbiamo un vantaggio, partiamo con un buon anticipo per la prossima stagione”.

Filippo Ciapini

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?