Il personale sanitario a Castagneto Carducci
Il personale sanitario a Castagneto Carducci

Cstagneto (Livorno), 15 settembre 2020 -  Gli imprenditori del Comitato Costa Etruska hanno incontrato gli operatori sanitari dell’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo. Più di 70 aziende con sede tra Rosignano e Piombino hanno contribuito al progetto che ha visto arrivare nella Costa degli Etruschi circa 50 dipendenti della struttura sanitaria bergamasca con le loro famiglie per una settimana di vacanza gratuita. E’ successo venerdì al Paradù Tuscany EcoResort di Marina di Castagneto.

Angela Colicchio, direttrice delle risorse umane dell’ospedale di Bergamo, ha raccontato quei momenti difficili che hanno caratterizzato i primi mesi del 2020.

"È successo tutto improvvisamente – ha spiegato la dottoressa – in poche ore ci siamo trovati a gestire un’emergenza mai affrontata prima. Siamo riusciti a superare quei momenti grazie all’impegno di tutti. Abbiamo ricevuto tanti gesti di solidarietà: dalla Toscana, sono arrivati medici e infermieri che ci hanno permesso di gestire l’ospedale da campo negli spazi della Fiera. Senza loro non ce l’avremmo fatta. Questa vacanza ci ha sorpreso e colpito, vi ringraziamo perché ci ha dato la possibilità di conoscere meglio la Costa degli Etruschi e di trascorrere del tempo con le nostre famiglie".

All’incontro ha partecipato anche il giornalista e conduttore del programma di Rai Tre “#Generazionebellezza”, Emilio Casalini, che ha parlato della ricettività italiana spiegando come il Covid-19 abbia portato alla luce tanti problemi. I primi a star bene nel proprio territorio devono essere i residenti: dobbiamo creare un’economia della bellezza". Il presidente del Comitato Costa Etruska, Giorgio Socci, ha spiegato che i turisti sono appunto "residenti temporanei".