La protesta contro le armi nel Mediterraneo