Quotidiano Nazionale logo
26 gen 2022

Sputi e botte al bambino ebreo, aperta inchiesta per lesioni aggravate da razzismo

L'inchiesta, vista la giovanissima età delle due ragazzine protagoniste, è stata aperta dalla Procura per i minorenni di Firenze

CASSANO D ADDA - ARCHIVIO - BULLISMO -  BABY GANG - VANDALISMI - FOTO CANALI/NEWPRESS - PER REDAZIONE MARTESANA/METROPOLI - CERRI/PINCIONI/STIMOLO
Bullismo (foto di repertorio)

Firenze, 26 gennaio 2022 -  La Procura presso il Tribunale per i minorenni di Firenze ha aperto un'inchiesta sull'aggressione nei confronti del del bambino ebreo di 12 anni picchiato e insultato da due quindicenni perché ebreo.

IL PADRE: "NESSUNO LO HA DIFESO"

L'episodio, accaduto domenica in un parco pubblico di Venturina, località turistica sul litorale toscano a sud di Livorno,  è stato reso noto ieri dal padre del ragazzino preso di mira che ha sporto denuncia ai carabinieri della compagnia di Piombino.

Adesso la Procura per i minorenni di Firenze, competente sul caso vista la giovanissima età delle due ragazzine protagoniste, ha aperto una inchiesta che servirà a ricostruire l'accaduto. L'ipotesi per la quale procede la Procura è di lesioni aggravate dalla finalità di razzismo, circostanza prevista dall'articolo 604 ter del codice penale.

Fiaccolata

E domani sera, in concomitanza con la Giornata della Memoria, è in programma una fiaccolata a Venturina per il bambino aggredito. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?