Alluvione
Alluvione

Livorno, 5 settembre 2019 - Nove diversi percorsi (cinque a piedi, due a cavallo e due in mountain-bike), per una camminata di pacificazione con la natura che da Livorno raggiungerà l'Eremo della Sambuca con lo scopo di celebrare il secondo anniversario della tragica alluvione che colpì la città. La manifestazione, che lo scorso anno radunò oltre 700 persone, si terrà domenica 8 settembre, con inizio alle ore 9,30.

La tragedia dell'alluvione, che costò la vita a nove persone, su richiesta avanzata dal consigliere Francesco Gazzetti (Pd), sarà ricordata con un minuto di silenzio anche in apertura dei lavori del Consiglio regionale di martedì 10 settembre. ''La camminata è un'iniziativa bellissima con cui ricordare le vittime dell'inondazione che devastò Livorno nella notte tra il 9 e il 10 settembre, che rappresenta ancora una ferita aperta per la comunità livornese e per tutta la Toscana - ha detto il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, introducendo la conferenza stampa di presentazione dell'evento - La Regione, che fin dai primi momenti intervenne per monitorare la situazione e partecipare alle operazioni di soccorso, ha contribuito alla ricostruzione e ha seguito, e segue tutt'ora, gli interventi per far sì che tutto torni alla normalità. Proprio per questo ho accolto con convinzione la richiesta del consigliere Gazzetti di aprire il prossimo Consiglio regionale, alla ripresa dei lavori dopo la pausa estiva, con un minuto di silenzio''.

Il consigliere Gazzetti ha ringraziato gli organizzatori e si è detto convinto che ''quella di quest'anno sarà capace di replicare la bella, intensa e significativa manifestazione dello scorso anno, perché nessuno vuole dimenticare quanto accaduto due anni fa. Ed è importante il messaggio che l'iniziativa vuole veicolare: pacificarsi con il territorio che, se abbandonato all'incuria, può causare danni e drammi come quello di Livorno''. Gazzetti ha anche ricordato che i 100milioni stanziati per gli interventi di ricostruzione, per la gran parte a carico della Regione Toscana, sono stati tutti appaltati e, nella maggioranza dei casi, i lavori si sono già conclusi.

I percorsi della camminata attraversano la Valle Benedetta, in cui scorrono i torrenti che furono la causa dell'alluvione. Intorno all'una, i partecipanti si ritroveranno all'Eremo della Sambuca e, dopo il pranzo a sacco, sono in programma l'esibizione del coro gospel ''Spring Time'' e della ''Banda SVS'' di Livorno, la celebrazione della santa messa e, in conclusione, l'esecuzione del ''Silenzio'' da parte del trombettiere del Corpo volontario della Croce Rossa di Livorno. Alla conferenza stampa hanno partecipato anche Roberto Barilà, ideatore e organizzatore dell'evento; Leonardo Lepori, presidente dell'Associazione Valle Benedetta; don Cristian Leonardelli, parroco della Parrocchia San Giovanni Gualberto alla Valle Benedetta; Emanuele Rossi, che ha collaborato all'organizzazione.