Livorno, 7 novembre 2019 - Nelle mete del turismo di massa, Livorno è una delle città toscane che, a torto, resta ancora poco conosciuta rispetto ad altre mete più popolari. Ma più che mai in questo periodo, di motivi per riscoprirla, in tutta la sua bellezza, e per lasciarsi affascinare dal suo patrimonio di arte, storia e cultura, ce ne sono diversi. Le attrazioni che animano questa città sono tante, tutte imperdibili, nei diversi mesi dell’anno. Ecco una guida agli eventi di punta da non lasciarsi sfuggire mentre si visita la città labronica

 

La mostra su Modigliani

 

Al Museo della Città, fino al 16 febbraio è visitabile la mostra ‘Modigliani e l’avventura di Montparnasse. Capolavori dalle collezioni Netter e Alexandre’ curata da Marc Restellini e coordinata da Sergio Risaliti. A organizzare l’evento che apre le celebrazioni del centenario della morte del pittore livornese, è il Comune di Livorno  con l’Istituto Restellini di Parigi e la partecipazione della Fondazione Livorno. In mostra 14 dipinti e 12 disegni di Modigliani e un centinaio di altri capolavori realizzati da artisti della grande École de Paris: da Soutine a Utrillo, da Kisling a Valadon, solo per citarne alcuni. Tra le opere di Modigliani esposte, ritratti  dell’amata  Jeanne Hebuterne e ‘Fillette en Bleu’, diventata l'immagine della mostra.

 

Le opere di Fattori e dei macchiaioli al Museo civico

Altra tappa imperdibile, il Museo civico Giovanni Fattori, che ha sede nella suggestiva cornice dell’ottocentesca Villa Mimbelli, che consente di immergersi nelle suggestive atmosfere paesaggistiche della tradizione toscana immortalate dai macchiaioli. Il museo ospita infatti una ricca raccolta di dipinti di Giovanni Fattori e di altri macchiaioli e post macchiaioli. Erede di più di 150 anni di storia, il museo conserva e espone soprattutto di dipinti, che va dalla metà dell’800 agli anni ’40 del ’900, con nuclei importanti di artisti livornesi, come Fattori, Corcos e Nomellini, e alcune opere di artisti toscani e non solo, come Lega, Signorini e Boldini.

 

L’Acquario, un mare di scoperte

Chi fa tappa a Livorno, non può non godersi un’immersione nella natura e nei fondali marini visitando l’Acquario, per un affascinante viaggio negli oceani a contatto delle sue creature, dalle tartarughe agli squali zebra e pinna nera.  Novità di quest’anno, i visitatori potranno ammirare una nuova vasca dedicata all'affascinante ed intelligente polpo (Octopus vulgaris). L’idea di dedicare una vasca a questo mollusco cefalopode molto noto, nasce per mettere in evidenza tutto ciò che comunemente non si sa di questo animale. Non si immagina infatti che abbia 3 cuori, che sia diffuso in tutti i mari del mondo e che è in grado di ‘apprendere per associazione’ cioè osservando il comportamento di altri suoi simili, proprio come gli esseri umani. L'Acquario è situato sul lungomare di Livorno accanto alla Terrazza Mascagni

 

Effetto Venezia, l’evento dell’estate

 

L'estate è ancora un po' lontana, ma ricordiamo che il più grande evento dell’estate labronica è Effetto Venezia che coinvolge uno dei quartieri più caratteristici della città, il quartiere La Venezia, che per l’occasione si riempie di bancarelle di artigianato, antiquariato ed oggettistica, stand enogastronomici e punti di ristoro. Organizzato tra luglio e agosto, Effetto Venezia è una bella festa tutta da vivere pensata per tutte le età con spettacoli di vario tipo, dal teatro ai concerti, dalle mostre agli eventi culturali. E per rendere più suggestivo lo scenario della Venezia livornese illuminata a festa, anche i locali della zona apparecchiano i tavoli esterni e tutti mangiano all’aperto.

 

Il belvedere della Terrazza Mascagni

Un capolavoro di fascino ed eleganza con un panorama mozzafiato: è la Terrazza Mascagni, uno dei luoghi più eleganti e suggestivi di Livorno, che si trova sul lungomare a margine del viale Italia. Celebre per il pavimento a scacchiera, la Terrazza Mascagni è una piazza senza tempo in pieno stile liberty, uno dei luoghi più suggestivi della città, che accoglierà anche quest’anno la grande festa di Capodanno

 

Buon cibo e divertimento

A Livorno non mancano ristoranti tipici specializzati in cucina di mare. E per godersi un dopo cena all’insegna del divertimento, il quartiere Venezia è certamente il posto giusto per immergersi nella movida livornese. Qui si trovano molti pub, locali alla moda e disco bar, dove gustare i cocktail più in voga e provare i drink del momento, in scenari unici, spesso in ‘cantine’ dai tipici soffitti a volta.

 

Maurizio Costanzo