Carabinieri
Carabinieri

Isola d'Elba (Livorno), 8 ottobre 2019 - Un 43enne di Portoferraio ( Livorno) è stato arrestato dai carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, dopo che i militari nel fondo commerciale dove dormiva hanno rinvenuto, grazie al fiuto di un cane antidroga, tutto l'occorrente per la preparazione di crack, 85 grammi di hashish, un bilancino elettronico di precisione e una discreta somma di danaro in contanti.

Insieme all'uomo c'era anche donna che, trovata in possesso di un piccolo quantitativo di hashish, è stata segnalata al prefetto per uso personale di stupefacenti. Il blitz dei carabinieri elbani è scattato a seguito di una segnalazione arrivata ai militari per un movimento sospetto di persone attorno al fondo commerciale. È stato così che, tenuta sotto osservazione la zona e controllata una persona uscita in tarda serata da quel locale, i carabinieri sono riusciti a rinvenire quasi un grammo di crack, una sostanza stupefacente altamente pericolosa ricavata da un processo chimico della cocaina che, una volta scaldata, si trasforma in cristalli per essere inalata.