Quotidiano Nazionale logo
8 mar 2022

Il delicato ruolo nelle stazioni dei Carabinieri

Il Comando Provinciale dei Carabinieri celebra la “Giornata internazionale dei diritti della donna”. Lo celebra con le donne dell’Arma in servizio in questa provincia la “Giornata internazionale dei diritti della donna”. Oggi in tutta l’Arma dei Carabinieri ci sono circa 5.500 donne, pari più o meno al 5% del totale della forza organica. Alle dipendenze del Comando Provinciale dei Carabinieri le donne in servizio dei ruoli marescialli, brigadieri, appuntati e carabinieri sono 30, ovvero il 6,1% del totale. Le donne in servizio nel capoluogo sono 19. Ben 23 sono effettive alle stazioni, ovvero svolgono il loro servizio nei comandi che costituiscono dei presidi di ascolto, accoglienza e di legalità ma anche di rassicurazione. L’apporto delle donne nelle Stazioni Carabinieri ha un ruolo centrale quando si trovano ad accogliere la testimonianza di un anziano truffato, o riescono a comprendere anche solo da uno sguardo il grido d’aiuto di un bambino vittima di abusi. Ma soprattutto, donne al fianco di altre donne. La sensibilità dell’Arma livornese al delicato quanto inaccettabile fenomeno della violenza domestica si esprime attraverso la particolare attenzione dedicata dalle donne Carabinieri alle donne vittime della violenza di genere.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?