Quotidiano Nazionale logo
9 feb 2022

Interrogazione di Gazzetti

"La stazione ha bisogno di interventi e cura". Il caso in consiglio

"La stazione di Livorno ha davvero bisogno di più attenzione e cura: basta entrarci per capirlo". Così il consigliere regionale Francesco Gazzetti. "Oltre a transenne e saracinesche abbassate ci sono piccoli particolari che colpiscono. Dando le spalle alle biglietterie vi si presenterà uno scenario eloquente. Transenne posizionate da tempo sotto la grande vetrata dalla quale entrano indisturbati i piccioni. La libreria è chiusa da tempo così come il bar, il famoso bar buffet della stazione, su cui campeggia un cartello che oltre alla lapidaria scritta “chiuso” non offre altre spiegazioni. Resistono eroicamente alcuni esercizi commerciali come la mitica edicola che è un vero un proprio presidio. Potrei continuare con altre annotazioni che viaggiatori e pendolari notano ogni giorno ma mi fermo qua. È giusto che una Stazione presenti questa situazione? Io credo di no. Ecco perché in Consiglio Regionale ho presentato un’interrogazione per avere elementi di conoscenza ed informazione su vari temi".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?