Quotidiano Nazionale logo
2 mar 2022

Jsw, iniziati i lavori alla gru crollata

Piombino, incontro sindacati-azienda. E sulla cassa integrazione cambiano le norme: cosa c’è da sapere

Acciaierie, incontro tra sindacati e azienda dopo il crollo dela gru in stabilimento. Il segretario della Uilm Lorenzo Fusco fa una sintesi dell’incontro che i sindacati hanno avuto con Jsw ieri mattina. Partiamo dai lavori sulla gru nel reparto del treno rotaie, che nei giorni scorsi ha ceduto sotto le forti raffiche di vento. "Sono partiti i lavori per il ripristino. Il 14 marzo ci hanno detto che dovrebbero concludersi e lo stesso giorno dovrebbe ripartire il laminatoio. La ditta ha iniziato ad eseguire i lavori di rafforzamento sia nella parte bassa che in quella alta della gru. Stando al cronoprogramma che seguiremo con attenzione, dovrebbero terminare il 14 marzo. È positivo che il progetto esecutivo sia già partito, se i tempi saranno confermati ancora meglio". Durante l’incontro ha chiesto una pratica operativa più adeguata. "Ho chiesto una pratica operativa quando ci troviamo davanti a situazioni di emergenza, ad eventi straordinari, come un’allerta meteo. Quindi vorrei che fosse stabilito come procedere per la messa in sicurezza. Ricordando che comunque sia quando c’è un’allerta meteo nessun lavoratore sale sulla gru, già oggi". I treni di laminazione ripartiranno a giorni, ma cosa preoccupa il sindacato in questa fase di stallo? "Preoccupa questa attesa. Oggi (ieri, ndr) sul Sole24 a domanda diretta ad Arvedi sulle voci che parlano dell’acquisto dello stabilimento di Piombino, la risposta è stata ‘preferisco non parlare’. Quindi non lo nega. Ma proprio per questo ci troviamo davanti ad un apparato politico che sembra in attesa degli eventi, mentre sarebbe auspicabile che la politica prendesse in mano la vertenza. Ogni giorno che passa siamo sempre più deboli. Intanto attendiamo la convocazione dal Prefetto". E sulla questione della nuova normativa sulla casa integrazione? "C’è uno stop all’integrazione del reddito per chi è in Cig. Lo prevede la nuova riforma degli ammortizzatori ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?