Il direttore generale della Bcc Fabrizio Mannari (a destra) riceve il. Leone d’oro
Il direttore generale della Bcc Fabrizio Mannari (a destra) riceve il. Leone d’oro

Leone d’oro alla Banca di Credito Cooperativo Castagneto Carducci. Il primo 1 ottobre a Venezia è stato riconosciuto alla Bcc di Castagneto Carducci il prestigioso “Leone d’oro 2021”. Significativa la motivazione "per il supporto dato al mondo dell’arte e della cultura nel corso degli anni". Un ringraziamento va alla Giuria ed in particolare al Presidente dell’Ordine del Gran Premio Sileno Candelaresi ed al Maestro Sauro Scalzini che hanno caldeggiato la candidatura presentando un minuzioso rapporto sulle attività svolte dalla nostra Banca sul territorio.

Un premio che va a tutti i dipendenti della Banca che con la loro costante, puntuale e precisa attività – scrivono i vertici di Bcc – hanno consentito di ottenere brillanti risultati economici all’Istituto e quindi di redistribuire una parte dei proventi alla attività filantropica nell’ambito artisticoculturale. #candelaresi #leonedoro.

Fabrizio Mannari direttore generale della Banca di Credito Cooperativo Castagneto Carducci è soddisfatto del lavoro portato avanti in questi anni dalla squadra Bcc; al suo fianco Angelo Scuri diventato ormai punto di riferimento della banca sulla costa toscana e anima delle molte iniziative sul territorio con una particolare attenzione al sociale e all’arte. Un impegno che è stato riconosciuto con il ’Leone d’oro’.

m.b.