Quotidiano Nazionale logo
21 gen 2022

’L’acqua che c’è’, ecco le ragioni di chi si oppone al dissalatore

Attesa per il convegno che si svolgerà domani al centro De Laugier

Grande attesa per il convegno sul tema ‘L’acqua che c’è’ organizzato dal ‘Comitato per la difesa di Lido e Mola’ che si svolgerà domani al centro culturale De Laugier, con inizio alle 10. Esperti e rappresentanti istituzionali parleranno delle alternative praticabili alla realizzazione del dissalatore e spiegheranno quello che la sua presenza potrebbe causare all’ecosistema marino. Dopo l’introduzione di Leonardo Preziosi, presidente di Italia Nostra Arcipelago Toscano ed i saluti del sindaco di Capoliveri Walter Montagna, Alberto Ricci e Francesco Aliberti illustreranno il bilancio idrico dell’Elba e quello che si potrebbe fare per contenere l’acqua di cui l’isola è ricca. Francesco Cioffi e Alessandro Corsini parleranno di sostenibilità ambientale ed energetica. Edoardo Croci e Gabriella De Giorgi esamineranno i passaggi necessari affinchè un’opera pubblica sia assoggettata alla Valutazione di Impatto Ambientale, come prevede il decreto ‘Salvamare’ in fase di approvazione. Chiuderà le relazioni Giannina Usai, segretaria nazionale dell’Ancim trattando il tema dell’acqua quale problema insulare endemico. Le conclusioni saranno affidate all’assessore capoliverese all’ambiente Laura Di Fazio, al presidente della Fondazione isola d’Elba Marco Mantovan ed all’imprenditore Italo Sapere. Il ruolo di moderatore verrà svolto dal giornalista Gabriele Canè. Chi non potrà partecipare in presenza potrà farlo da remoto, iscrivendosi al sito www.elbanodissalatore.it.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?