Quotidiano Nazionale logo
2 mar 2022

L’appello della Croce Rossa

Giacomo Artaldi (in foto) presidente della Croce Rossa a Livorno fa sapare che "la Croce Rossa Italiana invita chi vuole sostenere la popolazione ucraina afflitta dal conflitto scoppiato il 24 gennaio e chi è fuggito, lo può fare con una donazione in danaro utilizzando il link https:dona. ti. itemergenza ucraina. Non servono coperte o generi alimentari e vestiario. Non Bisignano portare nulla e nessun bene materiale al momento alla sede della Croce Rossa. Con il danaro raccolto infatti Croce Rossa Italiana potrà provvedere a sostenere in Ucraina e negli Stati confinanti la popolazione civile rimasta nel proprio paese e i profughi".

Intanto però "Croce Rossa Italiana cerca autisti per guidare i camion e i mezzi diretti in Polonia al confine con l’Ucraina per trasportare quanto necessario agli sfollati per il loro sostentamento. Un primo convoglio umanitario della Croce Rossa Italia partirà domani (oggi, ndr) dalla sede centrale di Roma. Poi seguiranno altri convogli. Il viaggio è lungo e servono autisti per il cambio alla guida. Ma occorre una patente speciale rilasciata appositamente per la Croce Rossa".

"Si stima che dei profughi già fuoriusciti dall’Ucraina. Il 13% arriverà in Italia. – aggiunge Artaldi – perciò ci stiamo preparando anche a Livorno per accoglierli".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?