Treni, dal 4 al 17 marzo interruzione linea Campiglia-Piombino per manutenzione viadotti

L’assessore Baccelli: “Si tratta comunque di una interruzione meno gravosa del previsto: si profilava infatti un disagio che avrebbe potuto protrarsi molto più a lungo e che è stato evitato grazie al lavoro di squadra”

Un treno

Un treno

Piombino (Livorno), 28 febbraio 2024 – Una notizia importante per i viaggiatori. 

Dal 4 al 17 marzo sarà interrotta la circolazione ferroviaria fra Campiglia Marittima e Piombino. L’interruzione della linea è necessaria per consentire la demolizione e la manutenzione di alcuni viadotti aerei tra Fiorentina di Piombino e Piombino, di proprietà di una società esterna al Gruppo FS Italiane.

Per ovviare al disagio, ci saranno alcune modifiche alla circolazione dei treni regionali e, ovunque fosse possibile, sono previsti bus sostitutivi. Si tratta comunque di una interruzione meno gravosa del previsto: si profilava infatti un disagio che avrebbe potuto protrarsi molto più a lungo e che è stato evitato grazie al lavoro di squadra fra la Regione, RFI, la società proprietaria dei viadotti e il territorio.

“Sebbene sia ovvio che l'interruzione dei prossimi giorni rappresenterà un disagio – ha spiegato l’assessore alle infrastrutture e mobilità Stefano Baccelli - la notizia è in realtà molto positiva: solo due mesi fa apprendevamo che, da febbraio, RFI avrebbe interrotto la circolazione sulla linea fino a data da destinarsi, in attesa che JSW intervenisse sugli attraversamenti di sua proprietà, il cui stato non è ormai più sicuro. Uno scenario che avrebbe causato enormi disagi ai cittadini toscani e danni alla stagione turistica locale. A poche settimane di distanza, il nostro intervento ha sventato questo rischio e fatto rientrare l'emergenza: grazie al fitto lavoro con l'azienda, RFI e il territorio, JSW inizierà subito a intervenire sui propri attraversamenti secondo un piano condiviso e ben cadenzato, a tutela della circolazione su una linea tanto breve quanto importante per la nostra Regione. Ringrazio dunque gli uffici regionali e gli enti locali per la cura e la rapidità con cui è stato messo a punto il servizio sostitutivo, che manterremo attivo per l'intera durata dell’interruzione.”

“Questa vicenda - dichiara Sabrina Nigro, assessore alle attività produttive e al turismo del Comune di Piombino - è una testimonianza di quanto la sinergia tra gli enti pubblici, a vari livelli, e le aziende sia essenziale per risolvere le criticità e garantire servizi adeguati alle esigenze dei vari territori”.

E’ utile sapere che i posti disponibili sui bus in circolazione, che aumenteranno i tempi di percorrenza anche in relazione al traffico stradale, possono essere inferiori rispetto al normale servizio offerto, per questo Trenitalia consiglia di valutare la ri-pianificazione del viaggio. I canali di acquisto di Trenitalia sono aggiornati con il programma straordinario di treni e bus. Informazioni di dettaglio disponibili su www.trenitalia.com (sezione Infomobilità, alla pagina Lavori e Modifiche al servizio) e tramite Smart Caring personalizzato su App di Trenitalia.