Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
18 mag 2022

Livorno al Centro, tre giorni di eventi con i talenti della città

Presentata la settima edizione della manifestazione che prevede un ricco calendario di iniziative e spettacoli

18 mag 2022

Presentata in Comune la VII edizione di Livorno al Centro, un festival di arte, cultura e spettacolo diffuso su tutte le principali piazze e luoghi di ritrovo della città, che si terrà da venerdì 27 a domenica 29 maggio con ingresso gratuito. Nato in collaborazione col Comune, il Teatro Goldoni, l’associazione culturale Riki, l’Accademia Navale di Livorno e numerose attività commerciali e associazioni, il festival parte dalla necessità di rilanciare il centro città e valorizzare i talenti artistici e culturali livornesi con un programma molto ricco, che partirà il 27 maggio alle 18 con il concerto “Fanfara dell’Accademia Navale”, in diretta streaming su LIVÙ e sulla pagina Facebook di Livorno al Centro. A seguire ci sarà “Marittimità”, un dibattito sull’importanza del mare per Livorno, in cui l’ammiraglio Sergio Biaggi ospiterà il Marco Valle, amministratore delegato del gruppo Azimut Benetti, l’assessore alla Cultura, Simone Lenzi, il direttore artistico del Teatro Goldoni, Emanuele Gamba, e il Direttore Artistico del festival, Riccardo Della Ragione. Alle 19:30 la premiazione dei talenti livornesi nella piazza del Teatro Goldoni, e quest’anno i talenti premiati saranno tre: Eva Giovannini, giornalista e conduttrice Rai, Caterina Falleni, esperta di design che tornerà dagli Stati Uniti dove ha lavorato con la Nasa progettando Freijis, il primo frigorifero che funziona senza corrente, e infine Giotto Bizzarrini, ingegnere e designer di 96 anni, che ha lavorato alla Ferrari, dove ha progettato diverse auto di successo, tra cui la storica Bizzarrini 5300 GT Strada. Attesi appassionati di auto da tutto il mondo per l’esposizione di auto storiche “Le auto di Giotto Bizzarrini”, che si terrà in Terrazza Mascagni il 28 maggio dalle 11 alle 20. In totale gli eventi saranno 18 e coinvolgeranno le principali piazze livornesi del centro città e anche una parte della periferia: "da anni abbiamo scelto le Terme del Corallo come luogo dei nostri eventi – sostiene il Direttore Artistico del festival, Riccardo Della Ragione – al fine di porre l’attenzione dei cittadini su un posto che aveva bisogno di essere valorizzato, ma visto che finalmente le Terme hanno preso la propria direzione progettuale, abbiamo deciso di spostarci su Villa Maurogordato, un altro parco molto importante per la città". A Villa Maurogordato si terrà la maggior parte degli eventi previsti per il 29 maggio, tra cui “I Suoni della Natura”, un’installazione sonora con stimolazione plurisensoriale, che trasformerà i suoni del parco e del bosco in musica. La chiusura del festival sarà prevista alle 19 con “The secret life of plants”, evento ispirato all’omonimo album di Stevie Wonder in cui un’ensemble musicale comporrà musica dal vivo, intrecciandosi con i suoni generati dall’installazione. L’assessore alla Cultura Simone Lenzi ha espresso "grande soddisfazione per un evento culturale e artistico che dopo 7 anni resta diffuso in tutta la città, a presidio del tessuto urbano e con cui vengono finalmente premiati tre grandi talenti livornesi". Gli fa seguito Emanuele Gamba, Direttore Artistico del Teatro Goldoni: "Livorno al Centro è un festival in cui al centro, oltre alla città, ci sono i talenti livornesi, e questo è un unicum". Simone Bacci

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?