La presentazione del progetto "Classi in campo" (Foto Novi)
La presentazione del progetto "Classi in campo" (Foto Novi)

Livorno, 8 ottobre 2019 - Sono ormai ben dieci anni che l’A.S. Livorno Calcio, in collaborazione con l’azienda di trasporto pubblico CTT Nord e le scuole di Livorno e provincia mandano avanti il progetto “Classi in campo”. Nella giornata di martedì 8 ottobre, è stato presentato il rinnovo dell’iniziativa introdotta dalla dottoressa Donatella Buonriposi, dirigente dell’ufficio scolastico territoriale di Livorno, Lucca e Massa Carrara insieme al vice direttore della CTT Nord Maurizio Paponi e ai responsabili marketing del Livorno Fabio Discalzi e Alessandro Favilli.

Nello specifico, il progetto prevede oltre alle visite dei giocatori nelle classi, che i bambini delle scuole coinvolte arrivino allo stadio “Armando Picchi” accompagnati dal pullman della CTT il giorno della partita casalinga degli amaranto, qualche ora prima del fischio d’inizio.

I bambini saranno accompagnati nella hall dell’impianto e, insieme agli steward ed ai responsabili marketing inizieranno il tour guidato alla scoperta del “Picchi”. Spogliatoio (già pronto ad accogliere i giocatori per la gara), la sala stampa e così via. Circa un’ora e mezzo prima della partita i bambini aspetteranno l’arrivo delle due squadre per qualche “cinque” e qualche autografo dai loro beniamini.

Ad inizio riscaldamento le classi si accomoderanno in tribuna centrale per seguire i 90’ della loro squadra del cuore, il Livorno.

“Ho assunto soltanto da poco questo incarico – spiega la dottoressa Donatella Buonriposi -, quindi ringrazio i miei collaboratori per aver mandato avanti il rinnovo di questo progetto. Siamo in un momento difficile, in cui la società mette davanti i più giovani a episodi di bullismo, violenza e razzismo. Beh, lo sport e la condivisione sono elementi fondamentali per la crescita dei nostri ragazzi. E’ importante che le scuole si uniscano alle associazioni sportive, piccole o grandi che siano: si tratta di una sfida per trasmettere ai bambini i sani valori dello stare insieme attraverso i modelli da loro più visti, i calciatori”.

Ovviamente è stato presentato anche il nuovo autobus che girerà per la città, un lavoro ineccepibile della società pubblicitaria Scorpio in collaborazione con CTT.

“Oltre a far quadrare i bilanci – spiega Paponi della CTT -. La società ha cercato di piantare le proprie radici sul territorio. Questa collaborazione va avanti da molti anni: bisogna far capire ai ragazzi che tutto quel che è pubblico, è nostro. Inoltre, con gli abbonamenti alla CTT sono previsti dei piccoli sconti per le partite del Livorno Calcio, un incentivo ad utilizzare i mezzi pubblici”.

A prendere parola è stato anche Fabio Discalzi, responsabile marketing degli amaranto che ha lanciato alcune novità in programma. “Non sono tante le società che portano avanti progetti di questo tipo. Non ci dimentichiamo che le classi selezionate avranno la possibilità di creare degli striscioni da sventolare alle partite. Inoltre, per la corrispondenza dei 105 anni di attività della società è in programma una mostra di maglie storiche del Livorno e, grazie ai nostri fotografi ufficiali, anche una mostra fotografica. Questo per mostrare ai più giovani cosa è stato e cos’è il Livorno”.