Quotidiano Nazionale logo
19 mar 2022

Livorno compie 416 anni La grande festa

Oggi e domani cortei storici per le vie d’acqua. Celebrazione in duomo e momenti di divulgazione

L’associazione storica della Livornina animerà alcuni momenti fondamentali di queste due giornate
L’associazione storica della Livornina animerà alcuni momenti fondamentali di queste due giornate
L’associazione storica della Livornina animerà alcuni momenti fondamentali di queste due giornate

Sono trascorsi 416 anni dall’elevazione di Livorno a Città e quest’anno i festeggiamenti durano un intero weekend, coinvolgendo il Comune che ha patrocinato l’evento, l’associazione di rievocazione storica “La Livornina”, i comitati delle gare remiere e l’associazione culturale New Image.

Oggi, corteo sulle vie d’acqua. Alle 16 avvio del Corteo Storico con il Sindaco Luca Salvetti che, con un corteo di soldati dell’epoca, verrà scortato presso la Cantina Barontini per aprire il corteo su una barca d’epoca. La barca del sindaco con due armigeri, avvierà il corteo sui fossi dove, transitando davanti ai vari punti di attracco delle Cantine Remiere, a partire dalla Cantina del Palio, in collaborazione con le barche delle guide che normalmente accompagnano i turisti, chiamerà a raccolta tutte la Associazioni Remiere e le barche che hanno aderito all’iniziativa. corteo di Barche sarà accompagnato da un corteo di Armigeri e Tamburini a piedi lungo i fossi. Parteciperà anche il consigliere regionale Francesco Gazzetti in rappresentanza della Regione Toscana.

Alle 18 Il corteo di Barche dopo un giro completo dei Fossi, attraccherà alla Fortezza Nuova alla Falsa Braga con un saluto dal piazzale esterno della fortezza a tutta la città insieme a tutte le Cantine ed a tutti i protagonisti delle Vie d’Acqua di Livorno.

Domani, celebrazione in cattedrale. Alle 9:30 Partenza del corteo a piedi dalla Fortezza Nuova verso p.zza Grande; alle 9:45 esibizione del gruppo di musici e sbandieratori di Montopoli Val D’Arno. Alle 10 Ingresso di una rappresentanza del corteo all’interno del Duomo. Alle 10,30 Santa Messa officiata da Sua Eccellenza il Vescovo Simone Giusti alla presenza delle autorità cittadine e regionali, al termine della quale sarà messa in scena la cerimonia del “Capperuccio” con il quale Bernardetto Borromei verrà insignito dal Granduca Ferdinando I De’ Medici della carica di primo gonfaloniere togato. Alle 11:15 Ritorno del corteo in Fortezza Nuova. Alle 15 esibizione del gruppo di sbandieratori. Alle 16 spettacolo di scherma a cura del gruppo storico di Suvereto “I Cavalieri di Ildebrandino”

Durante l’intero pomeriggio sia La Livornina che i Cavalieri di Ildebrandino offriranno momenti di divulgazione storica e culturale ai visitatori.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?