Quotidiano Nazionale logo
8 apr 2022

Lo schiaffo di Will Smith a Chris Rock Quando si usa la violenza nessuno ha ragione

Le scuse "Ho tradito la fiducia dell’Academy . Sono affranto"

Sarà ricordato non per l’Oscar che ha vinto per il film ’Una famiglia vincente’, ma per lo schiaffo più famoso della storia della cerimonia, schiaffo che sta facendo scalpore tra i fans della trasmissione annuale degli Oscar. Quello che tutti ci chiediamo ora è: era verità o finzione? Ammettiamolo, forse lui è stato un eroe agli occhi di sua moglie, presa in giro da Chris Rock per la sua calvizia, ma mettendoci nei panni dei produttori della trasmissione, per loro forse non è stato vantaggioso, visto che si parla più di quel fatto che dello show. Will Smith alla fine della serata ha chiesto scusa per le sue azioni violente e infantili: "L’elenco di coloro che ho ferito è lungo e include Chris, la sua famiglia, molti dei miei cari amici e persone vicine, tutti i presenti alla cerimonia degli Oscar e il pubblico collegato in tutto il mondo da casa. Ho tradito la fiducia dell’Academy e ho privato altri candidati e vincitori della loro opportunità di celebrare ed essere celebrati per il lavoro straordinario che hanno svolto. Sono affranto". E secondo voi, è stato utile ricorrere alla violenza? Per noi è stato un gesto esagerato nei confronti di Chris Rock, però, lui è stato irrispettoso verso Jada Pinkett in Smith, quindi, probabilmente, che nessuno di loro ha avuto ragione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?