L'universo svelato al Museo

Il professor Andrea Cimatti dell'Università di Bologna parlerà dello spazio e dei suoi segreti al Museo di Storia Naturale

Il professor Cimatti con la copertina del suo libro
Il professor Cimatti con la copertina del suo libro

Livorno, 27 gennaio 2024 - "Svelare l'universo invisibile con la missione Euclid”. Il professor Andrea Cimatti terrà oggi alle 17 una conferenza, che fa parte del ciclo “Stupore dallo spazio”, la XII edizione di "Astronomia al Museo” , una attività annuale programmata dalla Sezione Toscana della Società Astronomica Italiana, che ha sede a Livorno. Essa prevede una successione di cinque conferenze con caratteristiche divulgative, rivolte sia alle scuole che alla cittadinanza, a cura di ”astronomi professionisti” provenienti da vari atenei italiani i quali ci sveleranno i segreti del cosmo con particolare riferimento alle missioni spaziali.

Gli incontri si svolgeranno alle 17 all’Auditorium del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo di Livorno, via Roma 234, fino a marzo 2024.

Il tema. La missione spaziale Euclid dell’ESA ha lo scopo di svelare l'universo oscuro. Per raggiungere questo obiettivo, Euclid osserverà la luce emessa da miliardi di galassie e gli effetti di "lente gravitazionale" che questa luce subisce durante il viaggio verso di noi. Con questo immenso insieme di dati, sarà possibile ricostruire la distribuzione della materia nell'universo (la cosiddetta "ragnatela cosmica") e la sua evoluzione durante gli ultimi 10 miliardi di anni. Questo permetterà di rispondere alle grandi domande della cosmologia e della fisica moderna: energia oscura, materia oscura, gravità modificata e tanto altro. Ma non è la fine della storia perché Euclid permetterà anche di rivoluzionare la nostra conoscenza sulla formazione ed evoluzione cosmica di galassie e buchi neri di grande massa.

Andrea Cimatti è professore ordinario all’Università di Bologna e direttore del Dipartimento di Fisica e Astronomia “Augusto Righi” dell’Ateneo bolognese. Nelle sue ricerche si occupa di galassie e cosmologia, ed è coinvolto in prima linea nella missione spaziale ESA Euclid, di cui è co-fondatore. Ha pubblicato numerosi articoli specialistici con alto impatto scientifico ed il libro di divulgazione “L’Universo os