Cristina Cerrai
Cristina Cerrai

Livorno, 21 marzo 2019 - Settima edizione per la marcia ‘In cammino verso la parità’ organizzata dalla Provincia e dalla consigliera provinciale di parità Cristina Cerrai, con il patrocinio del Comune e della Consulta delle associazioni di Livorno. L’appuntamento è per sabato alle 9, al Gazebo della Terrazza Mascagni, dove alle 10 partirà la camminata che percorrerà tutto il lungomare per raggiungere la zona della Rotonda di Ardenza. Ieri mattina in Provincia, insieme alla marcia non competitiva, sono state presentate altre attività organizzate per il mese di marzo.

Il progetto ‘FI.O.RI.D.C.COTROVIOLE’ che si rivolge a 15 donne italiane e straniere che escono da un percorso di violenz e che vengono seguirte verso l’occupazione nel settore della ristorazione. Poi il progetto di toponomastica femminile, con l’intitolazione delle aree verdi a due direttrici d’orchestra livornesi e il ‘Vis Network’ e ‘Sportello Vis’ che mira a favorire l’interruzione degli agiti violenti e a inviare l’autore ai programmi specializzati per il recupero. Infine il progetto ‘Vida - Le farmacie ti danno una mano’ ovvero un punto di ascolto itinerante sul territorio, collocato nelle farmace, realizzato in collaborazione con l’ordine regionale degli psicologi. «Siamo sempre attenti a questi temi, penso al nostro essere capofila in un interessante progetto che è dedicato alla tratta delle donne», ha commentato la presidente Marida Bessi. «La marcia è un momento corale, da vivere con le scuole e la cittadinanza tutta – ha aggiunto la vicesindaco Stella Sorgente – La collaborazione tra enti è importante e va avanti ormai da anni con bei risultati sul territorio». «Con la marcia riaffermiamo i principi di uguaglianza e tolleranza, con un occhio attento ai diritti in tema di parità per una loro proiezione nel futuro», ha concluso l’avvocato e consigliere provinciale di parità, Cristina Cerrai.