Alberi tagliati, scatta la multa da oltre 4mila euro

L’intervento dei carabinieri forestali di Montenero

L'intervento dei carabinieri
L'intervento dei carabinieri

Rosignano Marittimo (Livorno), 26 gennaio 2024 – Oltre 4mila euro di sanzione per una ditta – il titolatre è un macedone di 52 anni residente a Riparbella – inflitta dai Carabinieri Forestali del nucleo di Montenero, nell’ambito delle attività di controllo finalizzate alla tutela dell’ambiente e dei vincoli paesaggistici e ambientali.

Il controllo era scattato a seguito di verifiche in località Casa Giambelli nel comune di Rosignano Marittimo, in un’area vincolata paesaggisticamente. In un’area ricadente in un sito protetto dei Monti Livornesi soggetto a vincolo paesaggistico è stata riscontrata un’utilizzazione boschiva con taglio di piante e movimento terra per 350 metri complessivi, eseguita senza aver conseguito l’autorizzazione. Inoltre sono state riscontrate infrazioni alla normativa forestale di settore e rilevato il mancato rispetto delle prescrizioni rilasciate in sede di valutazione di incidenza.