Quotidiano Nazionale logo
27 feb 2022

Palazzo ex Cromofilm, il piano di ritrutturazione Nuova convenzione tra il Comune e l’Authority

Incontro tra gli amministratori del Comune di Portoferraio e l’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno Settentrionale per mettere a punto alcuni interventi previsti da tempo definendo un più preciso crono programma per la loro esecuzione. Presenti per il Comune il sindaco Angelo Zini e l’assessore ai lavori pubblici Leo Lupi e, per l’Autorità Portuale, il responsabile dell’ufficio Piombino Elba Claudio Capuano con il suo staff tecnico, è stata affrontata innanzitutto la questione della ristrutturazione e dell’adeguamento del palazzo ex Cromofilm - che il Comune concederà in comodato d’uso gratuito per 40 anni - per adibirlo a centro servizi portuali. "Abbiamo concordato – spiega il sindaco Zini – sulla necessità di sottoscrivere al proposito una nuova convenzione aggiornata, siglata la quale l’autorità portuale potrà dare il via ai lavori per i quali ha già stanziato le necessarie risorse. Lavori che permetteranno di sistemare anche le parti limitrofe allo stabile ex Cromofilm sul lato che guarda verso il palazzo Coppedè". Un’ altra importante novità riguarda è la definizione dell’intervento di eliminazione, con successiva bonifica dell’area interessata, del distributore di carburante in piazza Citi, dismesso ormai da anni. " Nelle prossime settimane – annuncia il primo cittadino l’Autorità Portuale affiderà i lavori che saranno completati prima dell’estate".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?