Quotidiano Nazionale logo
30 dic 2021

Pesca nel porto di Livorno senza autorizzazioni: maxi multa e sequestro delle attrezzature

L'uomo è stato scoperto dalla finanza con una rete da posta lunga circa cento metri

I finanzieri del Roan
I finanzieri del Roan

Livorno, 30 dicembre 2021 - Dovrà pagare una multa tra le duemila e le 12mila euro, più il  sequestro dell'attrezzatura. Sono i provvedimenti messi in atto dal Roan (Reparto operativo aeronavale della finanza) dopo i controlli della notte scorsa finalizzati ad accertamenti economico finanziario del territorio.

Così un livornese è stato individuato all'interno del porto di Livorno su un barchino con una rete da posta senza autorizzazioni. L'uomo era intento a pescare tramite l'utilizzo di rete da posta, lunga circa 100 metri, sprovvisto delle previste autorizzazioni. Ora gli verrà applicata una sanzione amministrativa che va dai 2mila ai 12 mila euro. Oltre alla verbalizzazione della sanzione i finanzieri hanno provveduto al sequestro dell'attrezzo da pesca.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?