Piazza Garibaldi (foto Lanari)
Piazza Garibaldi (foto Lanari)

Livorno, 24 maggio 2018 - Si apre ufficialmente oggi e andrà avanti fino alla fine del mese il «Puf-Pop Up Festival» in piazza Garibaldi. L’evento realizzato dal progetto del Comitato artistico sperimentale garibaldino, nato dall’esperienza del bando Garibaldi Top sostenuto da Regione e Comune. Le attività spaziano dalla musica, al teatro, alle cene in piazza; e sono frutto di un importante lavoro di organizzazione e coordinamento attivato tra i ‘popuppers’ e gli abitanti riuniti nei comitati Antico Borgo Reale, Vivigaribaldi, I Love Pontino, Quartieri uniti ecolosolidali, Vivicentro e Asia Usb, tutti partner del progetto. 

Molti gli artisti che hanno raccolto l’invito dei ‘popuppers’ per creare insieme un piano di eventi condivisi: da Michele Crestacci ai Licantropi, dai Caleido alla De’ Soda Sisters. «Ci auguriamo che in tanti partecipino a questi eventi – dice Desirèe Costanzo di ‘Boudoir e non Solo’ che, con Arci Blender, è capofila del comitato di piazza Garibaldi – Visto che l’obbiettivo primario è quello di portare tanti livornesi nel quartiere Garibaldi, un luogo con una storia importante e una forte identità che ha passato un periodo di degrado e abbandono ma che, con il sostegno delle Istituzioni e la sinergia di tante realtà, sta tornando ad essere uno dei più bei quartieri della città. Ci aspettiamo che questo progetto possa riproporsi, in modo da intraprendere un cammino di vera rinascita urbana, che possa crescere con la città, per diventare un appuntamento abituale, un punto di riferimento preferibilmente fuori dagli schemi già visti. Le scelte artistiche dei performer, sono volutamente una vera e propria mescolanza di generi, per raccogliere un pubblico vasto ed eterogeneo».

Il programma si apre stasera con il reggae degli «HookaH & The Trenchtown Train», dalle 22. Mentre la prossima settimana, martedì dalle 19.30, è prevista una cena di quartiere in piazza, organizzata insieme a Vivigaribaldi, sempre nella modalità: condividi spazi, sedie, cibo e tavolini con chi vuoi. Il 31 maggio è prevista alle 21 la proiezione del film “Storie d’immigrazione” a cura di I Love Pontino, seguita alle 22 da un concerto delle De’ Soda Sister’s, canti popolari al femminile.