Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

"Piccione centrato da freccette"

La denuncia degli animalisti: violenza del tutto gratuita

Dopo la sparizione e decapitazione di gatti a Livorno, adesso emerge un caso altrettanto raccapricciante: il tiro al bersaglio con i piccioni presi di mira con i dardi. “Ad una donna è stato comunicato in questi giorni che sul balcone della sua abitazione c’era un piccione con un dardo conficcato nel corpo. Non ha fatto in tempo ad arrivare a casa per prestargli soccorso perché l’uccello era già volato via. Non è quindi possibile sapere se sia ancora vivo o se, come è più probabile, sia andato a morire da qualche parte. L’ennesimo caso di un povero animale preso di mira per divertimento da qualche essere umano sadico“. A segnalarlo è Lndc Animal Protection. "È avvilente pensare che al giorno d’oggi episodi di questo tipo continuino a verificarsi. – commenta Piera Rosati presidente Lndc Animal Protection. – Abbiamo deciso così di sporgere denuncia contro ignoti, ma sarà l’ennesimo buco nell’acqua se qualcuno non si fa avanti per fornire informazioni utili alle indagini. Se qualcuno ha visto qualcosa è importante che parli. Se i responsabili dovessero essere dei ragazzi, probabilmente si penserà che sia stata soltanto una bravata, ma l’errore sta proprio lì. Comportamenti di questo tipo in giovane età sono un grave campanello di allarme".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?