Quotidiano Nazionale logo
3 apr 2022

Portoferraio: "Bene il ripascimento, ma attenzione alle tamerici"

I lavori di ripascimento della zona che va da Magazzini a Le Prade sono quasi terminati. Il progetto ha previsto un ampliamento del sentiero lungo le mura storiche della Tenuta Foresi e una valorizzazione sostanziale della spiaggia con l’aggiunta di ciottoli e di massi in mare anti erosione. Questi interventi di riqualifica dell’area porteranno benefici per la comunità locale e turistica, tuttavia, nota Legambiente, "sono stati motivo di sofferenza per le tamerici, gli arbusti dai fiori rosa presenti nella zona circostante". Anche se non sono state oggetto di sradicamento totale - come ha spiegato Marco Rinaldi, arboricoltore - le radici di questi alberi sono state danneggiate dalle ruspe con il loro conseguente deterioramento nella parte sottostante al terreno. Il danno alla flora della costa poteva essere evitato semplicemente chiedendo il parere e il supporto tecnico dei numerosi esperti messi a disposizione da Legambiente per gli Enti Locali dell’Isola. "Il rammarico per il disinteressamento dimostrato da parte delle ditte, che hanno preso parte dai lavori di consolidamento, e dagli uffici competenti che hanno approvato il progetto, si è aggiunto alla sbrigativa soluzione messa in atto per ovviare al problema senza fondamento tecnico, delle cime delle tamerici". Come hanno fatto presente gli esperti, fra Magazzini e Le Prade questa primavera non sarà possibile vedere le chiome maestose delle tamerici, bisognerà aspettare l’autunno.

Ha collaborato

Nicolina Ammirati

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?