Il pupazzo di Salvetti spaccato in due, sfottò contro il sindaco di Livorno

Il primo cittadino: “Cattiverie contro la positività”. La Sorgente: "Teme le donne"

Il pupazzo di Luca Salvetti
Il pupazzo di Luca Salvetti

Livorno, 24 gennaio 2024 – Sul web circola di tutto compreso l’immagine del Pop-toy del sindaco Luca Salvetti (creata al computer da Gianmarco Paoli lo scorso dicembre) stavolta con la testa spaccata in due. È apparsa sulla pagina facebook della capogruppo dei 5 Stelle Stella Sorgente ed è stata ripresa anche da Valentina Barale di Buongiorno Livorno.

Immediata la reazione di Salvetti con un video su facebook: "Tranquilli e tranquille le streghe non esistono! Domenica intorno all’ora di cena mi è arrivata questa immagine, questa foto all’interno di un post di Stella Sorgente, l’ex vice sindaca e candidata perdente alle scorse elezioni. Foto e immagine subito ripresa dalla candidata in pectore Valentina Barale dell’accoppiata Buongiorno Livorno-5S, con quel che resta di BL. Un’immagine che qualcuno descriveva come forte, altri vergognosa, chi inaccettabile. Alcuni hanno anche richiamato il tema delle streghe che spaccano la testa al bambolotto e con lo spillone fanno il voodoo. Niente di tutto questo, anche perché quell’immagine non rappresenta un bambolotto reale, ma solo una elaborazione virtuale. È la campagna elettorale, di fatto dura e già iniziata. Alcune volte rasenterà l’inaccettabile, spesso vergognosa, che semina da una parte il rancore, l’odio, la cattiveria e dall’altra la serenità, l’ottimismo e la positività di chi vuol lavorare per la città, vuol fare cose belle come la serie di incontri ’La parola alle idee’".

Stella Sorgente replica: "Salvetti ce l’ha con me perché da cinque anni non fa altro che attaccare il Movimento e prova a denigrare quello che abbiamo fatto in cinque anni di governo della città. Detto questo il post sul Pop-toy è opera di tutta la coalizione composta da Movimento 5 Stelle, Buongiorno Livorno, Potere al Popolo, Possibile e Rifondazione Comunista. Il post con l’immagine del Pop-toy di Salvetti è apparsa sulle pagine facebook di tutte queste forze politiche". Aggiunge: "Invece di attaccarmi, Salvetti pensi a lavorare con maggiore impegno per la città. Non si occupi solo della propria immagine. È questo che gli abbiamo voluto dire con il nostro post". Conclude: "Salvetti le streghe sono tornate e sappiamo che teme anche la massiccia presenza femminile della nostra coalizione".