Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
19 apr 2022

Raid di furti, baby-gang in azione

Nel mirino edicola e gelateria. Finiti nei guai un tredicenne e uno di 14 anni. Il terzo è fuggito alla Polizia

19 apr 2022

Ancora gli adolescenti finiscono nei guai. Tre minorenni fra i 13 e i 14 anni sono stati sorpresi dalla polizia alle 4 del mattino della domenica di Pasqua a rubare all’interno della Gelateria Ardenza in via del Pastore. Un residente della zona, insospettito da rumori che provenivano dalla gelateria, ha chiamato la polizia. Il gruppetto dei giovanissimi ladri era entrato nel negozio passando da un fondo attiguo. Quando sono arrivati gli agenti delle volanti, i tre hanno provato a scappare.

Uno di loro ha fatto perdere le sue tracce, ma gli altri due di 13 e 14 anni, sono stati bloccati dai poliziotti sul viale di Antignano. Il quattordicenne è stato denunciato alla procura dei minori di Firenze per tentato furto in concorso e resistenza a pubblico ufficiale, poi è stato consegnato alla famiglia. Il complice di 13 anni, non perseguibile per l’età, è stato affidato alla madre.

Potrebbero essere stati sempre dei ragazzi a colpire ancora una volta alle prime ore di domenica di Pasqua all’edicola 2.0 di piazza piazza Roma dove sono stati rubati 500 euro e 200 figurine. I ladri pare molto giovani, ripresi da una telecamera di sorveglianza, sono entrati nell’edicola verso le tre di notte del 17 aprile sfondando una vetrata. Per aprirsi un varco si sono serviti di blocchi di cemento.

Una volta dentro hanno compiuto la razzia. Questi due episodi mettono in luce il dilagare della propensione tra i minorenni a delinquere. Tutto ciò sta destando grande allarme in città, dove solo pochi giorni fa è stata smantellata la banda dei minorenni che ha imperversato tra gennaio e febbrio consecutivamente, mettendo a segno furti su furti in pieno centro (tra via Grande e via Ricasoli) ai danni sempre di esercizi commerciali.

Sono stati gli investigatori dei carabinieri e della squadra mobile a smascherare i giovani ladri: due livornesi di 17 anni, un altro di 15 anni, uno di origini bulgare di 17 anni e una coetanea di origine francese. Tutti e cinque in concorso tra loro avrebbero compiuto furti, o tentati furti, all’interno di negozi con il sistema della ‘spaccata’, impossessandosi di quello che trovavano.

Infine nella notte tra Pasqua e Pasquetta il sistema d’allarme ha costretto alla ritirata precipitosa i ladri che hanno tentato di rubare alla clinica dentistica sugli Scali Olandesi. Quando i malviventi hanno forzato la saracinesca e la porta, il dispositivo antintrusione è scattato sprigionando una cortina fumogena che ha messo fuori gioco i malviventi. E quindi sono scappati senza portare in fondo il loro colpo. Anche qui è intervenuta la polizia.

Monica Dolciotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?