Quotidiano Nazionale logo
18 mar 2022

Scuole, progetti per 10 milioni di euro

Livorno, i piani del Comune che intende avvalersi del Pnrr. Il sindaco: "Ci sono anche cantieri già avviati"

Sono ambiziosi gli interventi sulle strutture delle scuole comunali compresi i progetti canditi per essere finanziati tramite il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Ne hanno parlato ieri il sindaco Luca Salvetti, la vicesindaca Libera Camici e l’assessora all’Urbanistica e Lavori Pubblici Silvia Viviani. "Negli ultimi anni mentre il livello qualitativo della proposta formativa delle scuole comunali è rimasto alto, a livello di cura delle strutture si è notata una fase di stallo che ha determinato la creazione di problemi più o meno importanti. - ha detto il sindaco - Così l’attuale amministrazione si è subito messa a lavoro per risolvere certe criticità. Inoltre il Pnrr ci dà l’occasione di incrementare gli interventi più sostanziosi. Se da una parte c’è stata la manutenzione, che è stata anche innovazione di alcune strutture, adeguamento, valorizzazione, dall’altra parte c’è la possibilità con il Pnrr di continuare un percorso che è già cominciato con le scuole Volano di Corea (già inaugurata), di via Coltellini e via Bois con 10 milioni di investimento già impegnati. Ad anno nuovo inaugureremo la scuola di via Coltellini e i lavori alla scuola in via Bois stanno per iniziare". Poi ci sono i 5 progetti in corsa per i fondi del Pnrr di cui quattro sul bando per asili nido e scuole dell’infanzia e uno sul bando per le infrastrutture per lo sport nelle scuole. I progetti di candidati riguardano: il nuovo polo per l’infanzia 0-6 in via di Montenero per il Polo Scolastico di Montenero (2.520.000 milioni di euro. Il nuovo polo per l’infanzia 0-6 in via Sernesi (2.520.000 di euro). La sostituzione edlizia della scuola dell’infanzia Pian di Rota in via delle Sorgenti con aumento della capienza (per 1.644.000). La sostituzione edilizia del nido Pirandello con aumento della capienza (1.896.000 euro). Infine la riqualificazione della palestra alla Lambruschini e degli spazi esterni (1.250.500 euro). Il sindaco ha voluto precisare che "i progetti candidati al Pnrr sono stati predisposti tutti dai progettisti interni Comune che ringrazio per il lavoro svolto". La vicesindaco Libera Camici ha parlato di "un ulteriore intervento di potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione approvato con una decisione di Giunta il 15 febbraio per la realizzazione delle nuove scuole primaria e secondaria di primo grado a Montenero. Un’altra opera importante finanziata in parte dalla Regione con 2 milioni e 168 mila euro, a fronte di un intervento complessivo di più di 10 milioni. Il resto c’è lo metterà il Comune". L’assessore Silvia Viviani ha inoltre ricordato che nel Piano triennale dei lavori pubblici di prevede una quota molto importante di adeguamenti impiantistici nelle scuole. Solo quest’anno spenderemo oltre 3 milioni per gli impianti"

M.D.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?