Quotidiano Nazionale logo
29 dic 2021

Si staccano pezzi di intonaco dalla sede Cassa di Risparmio

L’edificio è stato transennato l’ingresso è rimasto chiuso e la sede inaccessibile per tutta la giornata

Vigili del fuoco a lavoro in piazza Grande
Vigili del fuoco a lavoro in piazza Grande
Vigili del fuoco a lavoro in piazza Grande

Dopo la caduta di frammenti di intonaco dalla facciata del palazzo di Poste Italiane in via Cairoli, un prestigioso edificio già ingabbiato da molti mesi dai ponteggi e dalle protezione per salvaguardare l’incolumità dei passanti, ieri è toccato all’altrettanto prestigiosa sede centrale della banca Bpm-Cassa di Risparmio. Dalla facciata lato ingresso di piazza Grande, si è verificato il distacco sempre di frammenti di intonaco. Così l’ingresso è stato chiuso e la sede è rimasta inaccessibile tutta la mattina. Sulla saracinesca del portone principale è stato attaccato infatti un foglio con su scritto "per cause tecniche la sede resta chiusa. Ci scusiamo per il disagio".

Sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco con una squadra e l’autoscala per un accurato sopralluogo e per rimuovere gli ulteriori frammenti di intonato pericolanti. Il primo dicembre dalla volta del portico di un altro palazzo poco distante, tra via Cairoli e via San Francesco, si era verificato il distacco di grossi pezzi di intonaco. Erano caduti sul marciapiede e soltanto per una coincidenza fortunata non hanno colpito nessuno.

Sono intervenuti così vigili del fuoco e tecnici della protezione civile dopo la segnalazione di alcuni passati.

M.D.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?