skate
skate

Isola d'Elba, 21 ottobre 2018 - Dopo anni di tentativi sta finalmente per concretizzarsi il progetto di della realizzazione dello skate park per i ragazzi della città. E’ stato infatti presentato venerdi in Comune il progetto definitivo per costruire la struttura, frutto di una gara indetta dall’assessorato alle politiche giovanili fra i progettisti elbani ‘under 35’. Il progetto scelto è quello del giovane geometra marinese Simone Canali e verrà realizzato nella zona degli impianti sportivi delle Ghiaie, dove già insistono la piscina comunale, un campo di calcetto, una tensostruttura e un campo da tennis.

«Per noi è un momento importante – dice l’assessore alle politiche giovanili Laura Berti – perché lo skateboarding, disciplina affiliata al Coni ed alla Federazione Italiana Sport Rotellistici, nel 2020 sarà sport olimpico. Il fatto che Portoferraio sia riuscito ad avere la prima struttura dedicata a questo sport all’Elba non è solo motivo di orgoglio, ma anche qualcosa di valore comprensoriale in quanto chi pratica questo sport arriva da tutti i paesi dell’isola. In particolare si tratta della prima struttura pubblica dedicata ai giovani, pensata e progettata da loro». Alla presentazione hanno partecipato anche David Anselmi e Dario Gasparri, in rappresentanza del gruppo storico degli «skateboarders’ elbani, che da anni sollecitava la realizzazione dell’opera. I due giovani hanno partecipato anche a diverse riunioni operative colla borando alla stesura definitiva del progetto.


Il geometra Simone Canali ha illustrato i particolari degli elaborati tecnici, redatti seguendo precise indicazioni della federazione per quanto riguarda pendenze, angolature degli ostacoli e tipologie di superfici da realizzare. L’opera è ora nella fase di assegnazione dei lavori per un importo totale di 55mila euro, progettazione compresa. Dopo l’aggiudicazione dei lavori, prevista a giorni, l’opera dovrebbe essere realizzata entro 45 giorni lavorativi. Potrebbe dunque essere pronta per la fine dell’anno. «Organizzeremo un evento legato alla inaugurazione della struttura – conclude l’assessore Berti – al quale invitiamo fin da ora tutte le amministrazioni comunali dell’isola. Secondo noi lo skatepark delle Ghiaie è un’opera simbolo dell’attenzione che la pubblica amministrazione deve ai giovani e vorremmo rappresentasse un punto di partenza per altre iniziative future a loro dedicate».