Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

Solidarietà del sindaco e le richieste dei ’Pastori d’Italia’

"Sono andato a far visita all’azienda agricola della famiglia Fais – dice il sindaco Francesco Ferrari – che, questa notte, ha subìto la perdita di sei pecore a causa di un attacco di un lupo. La natura ha le sue regole incontrovertibili ma sono convinto che sia indispensabile trovare un equilibrio in grado di rispettarle e tutelare anche il lavoro di chi ha fatto dell’allevamento la propria vita. Non si tratta solo di risarcire il danno economico ma di garantire la sicurezza e il proseguimento di queste attività così importanti per le famiglie e per l’intera comunità, proteggendo al tempo stesso la ripopolazione di una specie che rischiavamo di perdere".

"È una guerra senza tregua spiega la presidente del Comitato Pastori D’Italia, Mirella Pastorelli – ogni mattina gli allevatori mi chiamano perché regolarmente hanno subito predazioni. Ormai sono anni che combattiamo questa problematica, sembra assurdo che nessuno ne prenda capo nel modo dovuto , tanti bla bla dai politici ma dietro cogliamo la mancanza di forza e volontà per risolvere questo problema …Adesso parlano di progetti che metterebbero in atto delle pallottole di gomma per allontanare i predatori, ma ci vorranno tempi biblici per attuarlli".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?