Quotidiano Nazionale logo
10 gen 2022

"Per il Super Green Pass sui traghetti serve una deroga completa e senza scadenze"

Marco Landi (Lega) ritiene non sufficiente l'ordinanza ministeriale

il consigliere regionale della Lega Marco Landi
il consigliere regionale della Lega Marco Landi

Portoferraio, 10 gennaio 2021 - "L’ordinanza del Ministero della Salute sul green pass obbligatorio sui traghetti è un primo passo avanti, ma non basta. Perché non è una deroga, ma un rinvio e , come ho evidenziato dal giorno dopo il varo del decreto legge, ci sono persone che non possono vaccinarsi, ma non riescono ad ottenere l’esenzione e persone che lavorano sul continente per cui non è previsto obbligo della certificazione verde sul luogo di lavoro. Questa era e resta una discriminazione".

Ad affermarlo, commentando l'ordinanza del ministero della Salute che rinvia di un mese l'entrata in vigore dell'obbligo del green pass rafforzato sui traghetti prevedendo la possibilità di accedervi per motivi sanitari o scolastici anche con il 'certificato verde' base, è il consigliere regionale della Lega Toscana Marco Landi

"La vaccinazione – aggiunge Landi - resta la via maestra per salvare vite e preservare il sistema sanitario, ma chi abita sulle isole minori non può essere confinato. Per questo motivo continuerò a chiedere una deroga completa e senza scadenze, in consiglio regionale e tramite gli esponenti leghisti a Roma".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?