Il nido viene protetto

Rosignano Marittimo (Livorno), 31 luglio 2018 - Le coste toscane sono il luogo prediletto dalle tartarughe marine per nidificare. Lo conferma la nuova deposizione di uova avvenuta su una spiaggia della regione. Stavolta siamo a Castiglioncello, dopo che nei giorni scorsi un nido era stato individuato nella zona di Rimigliano, a San Vincenzo.

A dare la notizia del nuovo nido è l'Arpat insieme all'associazione Tartamare, che si occupa appunto della difesa delle tartarughe marine. Dopo il nido dello scorso anno a Marina di Campo, che destò grande interesse anche tra i turisti, siamo dunque al terzo episodio di deposizione di uova in un anno circa. Il nuovo luogo di nidificazione è la splendida baia di Santa Lucia, tra Quercianella e Castiglioncello.

Un luogo incontaminato, molto frequentato d'estate dai bagnanti. Per questo la zona del nido è stata delimitata e vengono organizzati i turni di guardia per impedire appunto che il via vai dei turisti crei problemi al nido. La madre dei piccoli era stata avvistata di notte sulla spiaggia per caso. Era rimasta per circa un'ora: un comportamento solito per questi animali quando depongono uova.