Quotidiano Nazionale logo
21 gen 2022

Un carico di tre quintali di cannabis scoperto dalla Guardia di Finanza

I finanzieri del Comando Provinciale di Livorno, durante l’attività di controllo del traffico passeggeri proveniente dalla Sardegna, hanno individuato e sequestrato un carico di 309 kg. di infiorescenze di cannabis sativa all’interno di 50 sacchi di plastica caricati su un furgone preso a noleggio un giovane sardo sbarcato tra gli ultimi passeggeri al porto di Livorno da una traghetto arrivato dalla Sardegna. Il suo atteggiamento circospetto ha insospettito i militari delle fiamme gialle. Quando i finanzieri si sono avvicinati al furgone hanno avvertito subito il forte odore della cannabis che usciva dalla cabina del mezzo quando l’autista ha abbassato il finestrino per consegnare i documenti. Aperte le porte posteriori del furgone per verificare il carico trasportato, i finanzieri hanno scorto i sacchi di plastica, tutti contenenti infiorescenze di cannabis sativa. Immediatamente sono stati avviati controlli mirati sul documento di trasporto esibito dal giovane. Così è stato possibile appurare che il documento di trasporto non era in regola. Sono state rilevate anomalie tra l’indirizzo di consegna e la sede della società destinataria della cannabis sativa, oltre all’attività esercitata da quest’ultima (ricerca nel campo delle altre scienze naturali e ingegneria) che non appariva riconducibile alla merce trasportata. I finanzieri hanno così sequestrato i 309 chili di infiorescenze di cannabis sativa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?