Quotidiano Nazionale logo
6 feb 2022

Un gruppo di cittadini sporge denuncia Esposto per i provvedimenti del governo in merito all’emergenza della pandemia

Qualche decina di cittadini della zona ieri mattina si sono triovati davanti alla Caserma dei Carabinieri a Piombino. Ognuno con dei fogli in mano ha atteso il proprio turno per depositare la propria denuncia "per il reato di violenza privata a seguito della legislazione decretativa in materia di emergenza pendemica". Si tratta dell’iniziativa promossa dal Comitato Liberi Insieme che, accogliendo la proposta di denuncia di diversi avvocati come l’avvocato Alessandro Fusillo e l’avvocato Marco Mori, "ha invitato tutti i cittadini colpiti dai recenti decreti governativi a denunciare gli autori per violenza privata". Sergio Tognarelli, presidente del Comitato ha aggiunto in merito alla riuscita del’iniziativa. "Molti i cittadini oggi presenti, non solo piombinesi ma anche dai paesi limitrofi. E’ la conferma che c’è una decisa intenzione di manifestare contro i provvedimenti governativi".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?