Quotidiano Nazionale logo
31 mar 2022

Un’ambulanza donata alla città di Odessa La solidarietà della Pubbica Assistenza

La Pubblica Assistenza di Capoliveri ha donato un’ambulanza alla città di Odessa, in Ucraina.

"La nostra associazione – spiegano i volontari – si è attivata velocemente allo scoppio della guerra per portare la solidarietà e mutualità con degli aiuti concreti alle popolazioni ucraine, così dopo già due spedizioni di materiali e beni di prima necessità, e considerata la scarsità di mezzi di soccorso disponibili in loco, abbiamo deciso di donare anche una delle nostre ambulanze perfettamente funzionante e operativa nel territorio. L’opera ha richiesto un grosso impegno in termini di collaborazioni, economiche e tempistiche".

"Grazie alle relazioni di cooperazione intraprese dalla nostra presidente con l’ambasciatore della città di Odessa a Genova, Igor Menderevich, la nostra ambulanza è partita alla volta di Genova. Il mezzo – spiegano ancora i volontari – sarà trasportato ad Odessa grazie ad un convoglio umanitario organizzato dall’ambasciatore e dal Comune di Genova dove sarà subito operativa per il soccorso alla popolazione. E’ una missione difficile perché, si propone di entrare dentro il confine del paese in conflitto e perché si deve dialogare costantemente con la Farnesina. Al momento la Pubblica Assistenza continuerà a garantire il soccorso sanitario alla comunità con una sola ambulanza, ma è consapevole che quanto è stato fatto con il loro gesto non è stato mai abbastanza".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?