Quotidiano Nazionale logo
28 gen 2022

"Vogliamo tracciati radar e satelliti della tragedia del Moby Prince"

"Stati Uniti, Russia e Francia mettano a disposizione "materiali satellitari e radar eventualmente in proprio possesso relativi al porto di Livorno per le giornate del 10 e 11 aprile 1991", quelle della tragedia Moby Prince: 140 vittime per lo scontro fra il traghetto e la petroliera Agip Abruzzo. È quanto ha chiesto con una lettera agli ambasciatori dei tre Paesi il deputato Pd Andrea Romano, presidente della commissione parlamentare di inchiesta sul disastro. Romano ha scritto anche al ministro degli Esteri Luigi di Maio, confidando "nel supporto tuo personale - si legge nel testo - e della nostra rete diplomatica affinché questa richiesta possa essere accolta dai governi francese, russo e statunitense". "Nel faticoso percorso verso la verità sulla strage del Moby Prince - ricorda Romano nella lettera agli ambasciatori - è sempre mancato un tassello fondamentale: la possibilità di disporre delle fotografie satellitari e dei materiali radar", che "permetterebbero di ricostruire con precisione i movimenti delle due navi, Moby Prince e Agip Abruzzo, nelle ore precedenti e successive allo scontro. Ciò potrebbe rivelarsi decisivo per raggiungere, finalmente, quella verità cercata dai familiari delle 140 vittime e da tutta l’Italia".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?