Piombino, il sindaco Ferrari: “Piove dentro l’ospedale Villamarina”

Il primo cittadino sui social: “Nei giorni di pioggia il personale è costretto a raccogliere l'acqua con i secchi”

L'ingresso dell'ospedale
L'ingresso dell'ospedale

Piombino (Livorno), 12 febbraio 2024 – “Mentre la Asl e la Regione promettono interventi faraonici piove nei locali di Villamarina” di Piombino (Livorno) a causa del maltempo del fine settimana. Lo rendono noto il sindaco Francesco Ferrari e l'assessore Carla Bezzini con delega alla Sanità aggiungendo che “nei locali del Laboratorio analisi e del Centro trasfusionale ci sono perdite tali che nei giorni di pioggia il personale è costretto a raccogliere l'acqua con i secchi. Una drammatica fotografia di quanto la Regione e l'Azienda sanitaria abbiano lasciato a sé stessi l'ospedale e tutto il personale che vi lavora”.

"Annunci di investimenti, assunzioni, potenziamento dei reparti si sono tradotti in questo: un tetto che perde”, proseguono, l'”ennesima dimostrazione della strategia di facciata di chi ha il compito di garantire adeguati e funzionali servizi sanitari per tutti i cittadini della Val di Cornia”.

"I sindaci della Sds, tutti insieme - continua Ferrari con Carla Bezzini -, hanno sopperito all'assenza dell'Azienda e della Regione Toscana redigendo un documento di riorganizzazione dei servizi di quell'ospedale unico che, attualmente, esiste solamente sulla carta. A questa proposta concreta che va nella direzione del dialogo e della collaborazione, l'Azienda ha risposto concedendo briciole, solamente annunciate senza progetti effettivi, e intestandosene i meriti, mentre la Regione Toscana non ha risposto affatto”. “Abbiamo chiesto un'audizione in commissione Sanità per coinvolgere il Consiglio regionale, e quindi la politica, e - concludono - scriveremo ancora una volta, l'ennesima, alla Regione Toscana per denunciare la situazione”.