Quotidiano Nazionale logo
24 feb 2022

Tribunale Elba, una mozione di Anselmi in consiglio regionale

Intervento per mantenere attivi gli uffici legali

Tribunale Elba, "Dopo anni di proroghe, la mancata discussione dell’emendamento è epilogo ingiusto". Così il consigliere regionale Pd Gianni Anselmi annunciando di presentare una mozione in Consiglio per chiedere che la "Regione si attivi nuovamente per il mantenimento definitivo di questo presidio". "La mancata proroga di due anni, all’interno del decreto milleproroghe, dell’apertura dei tribunali di tre isole del nostro Paese, tra cui l’Elba, ci pone davanti una questione da affrontare con urgenza e in maniera risolutiva – evidenzia Anselmi - la soppressione della sezione distaccata del Tribunale di Livorno di Portoferraio, sull’isola d’Elba, comporterebbe una grave ed ingiustificata perdita di servizi per una comunità di circa 30.000 abitanti, che sarebbe costretta a nuovi costi e disagi per i quotidiani collegamenti marittimi. La situazione, infatti, causerebbe inoltre un potenziale allungamento dei tempi processuali. Un epilogo ingiusto, da scongiurare, che dopo anni e anni di proroghe e incertezze, finirebbe per togliere all’isola servizi fondamentali. Per questo ho preparato una mozione che impegna la Giunta regionale ad attivarsi nei confronti del Governo, ed in particolare del Ministero della Giustizia, affinché si preveda il mantenimento definitivo della sezione distaccata del Tribunale di Livorno a Portoferraio, riconoscendo le specificità e le esigenze di continuità territoriale dell’Isola d’Elba".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?