Marco Amelia (Foto Novi)
Marco Amelia (Foto Novi)

Livorno, 3 marzo 2021 - Sarà l’Alessandria a tenere a battesimo il debutto di Marco Amelia come allenatore del Livorno (mercoledì ore 15, stadio Armando Picchi).

"Ho buone sensazioni - ha detto l'ex portiere nella conferenza stampa della vigilia -, la squadra si è messa a disposizione ed è segno di grande intelligenza da parte dei ragazzi. Grande intensità in allenamento, ora c’è solo da andare in campo e dimostrare il valore". "Ho trovato un gruppo che ha voglia di battagliare - ha aggiunto - sento fiducia intorno a me ed è importante perché posso lavorare tranquillo. Sulla carta incontriamo la squadra più forte del campionato, con un allenatore che fino a due mesi fa era in Serie A. Ma ci siamo concentrati più sul recupero fisico e mentale, siamo pronti a mettere in difficoltà l’Alessandria. La salvezza? Se non ci credessi, non avrei accettato il contratto".

La probabile formazione del Livorno (3-5-2): 1 Neri; 30 Gemignani, 5 Sosa, 3 Deverlan; 15 Parisi, 21 Bussaglia, 4 Buglio, 14 Castellano, 26 Evan’s; 10 Mazzarani, 11 Dubickas. A disp. 22 Stancampiano, 32 Paci, 2 Marie Sainte, 6 Nunziatini, 18 Pallecchi, 19 Bobb, 27 Caia, 29 Bueno, 24 Canessa, 28 Irace, 20 Cremonini. All. Amelia. Squalificati: Haoudi, Blondett.

Arbitro Luca Zufferli di Udine coadiuvato da Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata e Andrea Nasti di Napoli, quarto uomo Mario Davide Arace di Lugo di Romagna.

L'INTERVISTA COMPLETA A MARCO AMELIA SU "LA NAZIONE LIVORNO" IN EDICOLA MERCOLEDI' 4 MARZO