Quotidiano Nazionale logo
20 mar 2022

Livorno, 90 minuti che valgono la stagione

Oggi la sfida col San Miniato, con una vittoria gli amaranto possono mettere un’ipoteca pesantissima sul campionato

Luci sarà uno dei punti di riferimento del Livorno
Luci sarà uno dei punti di riferimento del Livorno
Luci sarà uno dei punti di riferimento del Livorno

Non sarà una partita come le altre quella tra San Miniato e US Livorno. La gara di Pontedera, programma per oggi domenica 20 alle 15, vede la prima contro la seconda in classifica. I ragazzi di mister Roberto Angelini in caso di vittoria ipotecherebbero il campionato ponendo poi l’attenzione sugli spareggi. In caso di sconfitta, invece, i giochi si riaprirebbero immediatamente tenendo in ballo qualsiasi scenario. "Sarà una partita determinante che, in caso di risultato, ci darebbe grandi opportunità di arrivare primi – ha detto il tecnico Roberto Angelini – Per loro invece è come un’ultima spiaggia e daranno tutto".

Il San Miniato inoltre sta vivendo un ottimo periodo di forma e, numeri alla mano, è la miglior difesa del girone. Già all’andata inoltre, i giallorossi hanno messo in difficoltà gli amaranto diventando la prima squadra a vincere al ‘Picchi’ in Eccellenza. Inoltre se da una parte il Livorno viene da tre partite in una settimana, di cui l’ultima delicatissima contro la Cuoiopelli, mentre il San Miniato ha riposato nell’ultimo turno.

Chiaramente un piccolo vantaggio che però non fermerà le ambizioni del Livorno: "Loro sono una delle squadre più in forma del campionato e hanno riposato – ha continuato il tecnico - Noi, comunque, stiamo bene e abbiamo grande entusiasmo. Che partita sarà? Dipenderà molto dal loro approccio tattico, staremo a vedere se oseranno qualcosa o se saranno più prudenti. Noi, comunque, andremo là per giocare e per cercare la vittoria". Visti i due risultati utili consecutivi anche contro il San Miniato, Angelini schiererà la stessa formazione vista nelle precedenti uscite.

Ecco quindi che Mazzoni si posizionerà tra i pali con Panebianco e Franzoni sugli esterni con Ghinassi, Russo al centro. Novità a centrocampo con Pecchia che cambierà ruolo arretrando accanto a Luci mentre, sulla trequarti, avanzerà Gargiulo con Torromino e Bellazzini sulle corsie d’attacco. Avanti ovviamente confermatissimo Vantaggiato che non smette più di segnare. "Se faremo risultato domani darò spazio anche a chi ha giocato meno per arrivare agli spareggi al top della forma. Luci? È fondamentale, d’altronde 500 partite nei professionisti non si fanno a caso".

Le probabili formazioni

San Miniato (4-3-1-2): Battini; Petri, Lecceti, Cela, Liberati; Ercoli, Nolé, Di Benedetto; Demi; Mancini, Kthella. All. Collacchioni.

Livorno (4-2-3-1): Mazzoni; Franzoni, Russo, Ghinassi, Panebianco; Luci, Pecchia; Bellazzini, Gargiulo, Torromino; Vantaggiato. All. Angelini.

Nello stesso girone oggi il Picchi ospita il Castelfiorentino, mentre il Piombino va in trasferta a Santa Croce contro la Cuoipelli.

Filippo Ciapini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?