Quotidiano Nazionale logo
28 mar 2022

Livorno, impresa fantastica Battuta Parma capolista

Si riaprono i giochi per la promozione. Successo importante. e bonus-attacco

Grande prestazione dei biancoverdi
Grande prestazione dei biancoverdi
Grande prestazione dei biancoverdi

LIVORNO RUGBY

32

RUGBY PARMA

18

LIVORNO RUGBY: Chiesa T.; Zannoni N. (21’ st Martinucci), Cristiglio L. (24’ st Citi), Ianda, Mattei (30’ st Santi); Gaggero, Tomaselli J.; Basha, Merani, Lavorenti F.; Cristiglio A., Gragnani Giac. (cap.); Ficarra, Bufalini, Castellani (21’ st Piras). A disp.: Berthomier, Chiti, Menicucci. All.: Marco Zaccagna.

RUGBY PARMA: Bianconcini; Gennari, Piccioli (13’ st Modoni), Pelizza, Orsenigo (21’ st Conti); Silva, Righi Riva; Borsi (cap.) (13’ st Corazza) Schianchi, Caselli; Minari, Calcagno (10’ pt Soffredini); Fiume (8’ st Lanfredi), Bonofiglio (38’ st Palma), Demaldè (8’ st Calì). All.: Marco Frati.

ARBITRO: Fabio Leo di Roma (assist: Edoardo Aquilano di Prato e Lorenzo Tamarri di Pisa).

MARCATORI: nel pt (19-15) 2’ cp Gennari, 9’ m. Basha, 13’ m. Chiesa T. tr. Tomaselli J., 17’ m. Fiume, 27’ m. Chiesa T. tr. Tomaselli J., 32’ m. Silva tr. Gennari; 27’ cp Tomaselli J., 32’ cp Gennari, 38’ m. Chiesa T., 40’ m. Ianda.

NOTE: folto pubblico. Calci piazzati: Tomaselli 11, Gennari 11. Espulsioni temporanee per Gragnani Giac. (36’ pt) e Soffredini (34’ st). In classifica 5 punti per il Livorno Rugby (successo e bonus-attacco; cinque le mete realizzate) e 0 per la Rugby Parma (superata con un margine superiore alle sette lunghezze; due mete realizzate).

Una domenica straordinaria. Una giornata memorabile. Una gara fantastica. Il Livorno Rugby gioca una partita pressoché perfetta, impone il primo stop stagionale alla validissima capolista Parma e riapre i giochi promozione. I biancoverdi non solo hanno colto il successo, ma sono riusciti a ‘condirlo’ con il bonus-attacco e a lasciare a bocca asciutta gli avversari. Il distacco dalla vetta diminuisce di colpo: sono ora nove le lunghezze di ritardo dalla stessa formazione ducale, che però figura con un incontro disputato in più (e – al pari degli stessi labronici – deve ancora presentarsi sul terreno del – temibilissimo – Florentia). Domenica prossima, la Rugby Parma osserverà il suo turno di riposo, mentre i livornesi renderanno visita al non certo irresistibile Formigine. Sarà un avvincente sprint conclusivo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?