Quotidiano Nazionale logo
26 mar 2022

Livorno, rientro soffice Angelini prepara il gruppo

Domenica la squadra riposa, la prossima partita nel turno infrasettimanale. Dopo Cuoiopelli e San Miniato al Picchi c’è il fanalino di coda Piombino

Giuseppe Angelini
Giuseppe Angelini
Giuseppe Angelini

Tornano ad allenarsi gli amaranto che, in un clima di assoluta serenità, si stanno gradualmente approcciando alla prossima partita. Il secondo turno infrasettimanale infatti vedrà arrivare al Picchi il Piombino, squadra fanalino di coda del campionato. Come ogni partita però l’esito non è assolutamente scontato e anche se gli amaranto sono forti del periodo di forma importante e di un roboante 0-6 all’andata, chiaramente nulla è da sottovalutare. C’è da dire che però la squadra nelle tre partite più difficili della stagione, specialmente quelle contro Cuoiopelli e San Miniato Basso, ha assolutamente dominato per i novanta minuti e il risultato di mercoledì 30 marzo sembra scontato. Sicuramente mister Giuseppe Angelini in questo ultimo rush finale metterà in campo le seconde linee facendo giocare chi non ha trovato molto spazio non solo nella sua gestione ma anche più generalmente in tutto il campionato. Proseguono quindi gli allenamenti e nonostante la tranquillità della posizione in classifica, la squadra non smette di lavorare. È così che da mercoledì scorso le sessioni continuano a essere intense con molti lavori specifici su tattica e possesso palla. Quello che Giuseppe Angelini ha chiesto ai suoi, come lo abbiamo sentito più volte commentare dopo le partite, è vedere una gestione migliore dei movimenti senza palla e, soprattutto, più concretezza nelle azioni da gol. È infatti vero che nonostante le vittorie dominanti dal punto di vista del possesso palla ci aspettiamo sempre più reti da una squadra con queste caratteristiche. Ma saranno proprio queste partite a limare piccoli dettagli come questo. L’obiettivo è infatti quello di arrivare agli spareggi finali non solo con il 100% della rosa in forma ottimale, ma soprattutto con un atteggiamento in campo pressoché perfetto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?