Tutto è pronto al campo scuola, dove oggi si sfideranno i migliori atleti italiani nella manifestazione di lanci organizzata dall’Atletica Libertas Unicusano Livorno. È infatti terminato il raduno nazionale dei migliori specialisti del settore, che si sposteranno adesso a Livorno per testare i frutti del duro lavoro svolto in questi giorni. Si tratta di una manifestazione ad inviti dedicata esclusivamente ai lanci e voluta...

Tutto è pronto al campo scuola, dove oggi si sfideranno i migliori atleti italiani nella manifestazione di lanci organizzata dall’Atletica Libertas Unicusano Livorno. È infatti terminato il raduno nazionale dei migliori specialisti del settore, che si sposteranno adesso a Livorno per testare i frutti del duro lavoro svolto in questi giorni. Si tratta di una manifestazione ad inviti dedicata esclusivamente ai lanci e voluta ad ogni costo dalla Federazione, da Nicola Vizzoni e dallo staff tecnico azzurro, presente in massa a Livorno per testare le condizioni di forma degli atleti in vista dei campionati italiani assoluti di fine agosto a Padova. Nel lancio del disco vedremo all’opera Daisy Osasuke (Fiamme Gialle) fresca di un 58,60, insieme a Valentina Aniballi e Natalina Capoferri, le prime tre atlete italiane. Al mascile ci saranno Giovanni Faloci (60,16 il primato stagionale), Nazareno Di Marco e il livornese Alessio Mannucci, i migliori specialisti dello Stivale. Il giavellotto femminile vedrà protagoniste in pedana Zahra Bani all’esordio stagionale (62,09 il personale), Luisa Sinigallia, Jemai Sara e Federica Botter e Adanhoegbe Adjimon, per quella che si preannuncia una gara spettacolare. Tra i maschi da seguire Matteo Masetti, che quest’anno ha lanciato a 70,58. Quindi il martello, con le migliori 5 lanciatrici italiane: Sara Fantini, Cecilia Desideri, Lucia Privetti Anzalapaya, Francesca Massorbio, le labroniche Rachele Mori e Sara Torrini, e Ndimurwanko Noa. Al top anche i lanciatori uomini, con Simone Falloni, Giacomo Proserpio, Giorgio Olivieri, Michele Ongarato e l’amaranto Crivelli. Da seguire anche le gare juniores con Giorgis e Costa nel martello ed Enrico Saccomanno nel disco. Le gare si svolgeranno nella zona esterna per quanto riguarda il lancio del martello, mentre nelle pedane interne ci saranno le gare del disco e del giavellotto. Si tratta quindi di una grande kermesse con il gotha degli azzurri schierati in pedana: purtroppo, però, non sarà possibile assistere dal vivo alla manifestazione per le misure anti contagio. Sarà però possibile consultare i risultati sui canali social della società amaranto.